bat drawstring bag 2021 Lush

di Raffaella Parisi

Una collezione divertente e “da brivido” all’insegna di ingredienti naturali  e del rispetto dell’ambiente e degli  animali.  Lush, nata nel 1995 in Inghilterra, brand etico di cosmetici freschi e fatti a mano, presenta   la collezione di Halloween con prodotti in edizione limitata 100% vegani con  gli scherzetti per la festa più spaventosa dell’anno. L’alchimia degli ingredienti naturali e degli oli essenziali sorprendono con profumati sortilegi. Tra le novità  la polposa gelatina da doccia Monster Octopus che  si prepara a danzare sotto il getto dell’acqua o a bordo vasca per diventare la mascotte di Halloween 2021, mentre la bomba da bagno Ghostie spazza via i più spaventosi mostri incantando con i suoi effetti speciali e il suo vortice arcobaleno. Lo spumante da bagno fluorescente Alien sembra venire da un altro mondo e trasporta in un agrumato universo verde neon. Ad Halloween, infine, non può mancare l’emozione di un brivido da liberare con un urlo, basta soffiare attraverso lo spumante da bagno Screamo per dissolvere tutti i mostri in uno spettacolo di bolle e tuffarsi nelle sue oscure acque violacee. Lush si è sempre opposta  a qualunque tipo di test sugli animali e supporta commercio equosolidale e comunità in tutto il mondo. Nel 2010 dà il via al pionieristico progetto Sustainable Lush Fund a supporto delle comunità che producono gli ingredienti dei prodotti Lush; questo progetto evolve nel 2018 nel progetto Re:Fund, un fondo di £1,5 milioni all’anno (circa €1,75 milioni) per sostenere a livello mondiale la rigenerazione nelle aree colpite da calamità e spostamenti di popolazioni, per la permacultura e l’agroecologia, e per la rinaturalizzazione e la biodiversità. Nel 2012, a testimonianza dell’impegno e della dura lotta contro la sperimentazione animale, Lush lancia il Lush Prize in collaborazione con Ethical Consumer: un fondo di £250.000 volto a premiare chiunque riesca a dare un contributo significativo a trovare alternative e porre fine ai test sugli animali. Nel 2017 lancia il Lush Spring Prize, sempre in collaborazione con Ethical Consumer: un fondo di £200.000 volto a premiare progetti di rigenerazione sociale ed ambientale. Lush è un’azienda attiva nella promozione di campagne nei suoi 931 negozi, in 48 paesi, a supporto di piccoli gruppi o organizzazioni a difesa dei diritti animali, umani e a protezione dell’ambiente.