MEET VENEZIA MILANO
MEET VENEZIA MILANO
 

Al via l’ultima settimana della rassegna delle opere in Realtà Virtuale al MEET Digital Culture Center  La rassegna Venice VR Expanded continua per la terza settimana al MEET Digital Culture Center. Tutti i giorni dalle 15 alle 20 si potranno vedere le 33 opere in realtà virtuale della 78° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, in esclusiva a Milano. La rassegna, nella sua ultima settimana, si arricchisce inoltre di eventi e approfondimenti live tra cui l’incontro con Michel Reilhac, direttore della quinta edizione di Venice VR Expanded, e con gli Streamcolors per Meet the Media Guru The Artist.
Ecco nel dettaglio tutti gli appuntamenti dal 13 al 19 settembre 2021

Aperitivo in VR con Michel Reilhac
Lunedì 13 settembre ore 18.30 @MYMEET LOUNGE
Direttore della quinta edizione di Venice VR Expanded, Reilhac racconterà la sua esperienza di curatore direttamente da Venezia, tracciando le prospettive del cinema VR del prossimo futuro. L’ingresso è libero previa prenotazione.
Aperitivo in VR con Fabio Gaimpietro
Giovedì 16 settembre ore 18.30 @MYMEET LOUNGE
Artista digitale, Giampietro ci porterà con la realtà virtuale all’interno di un dipinto e del suo vertiginoso immaginario. L’ingresso è libero previa prenotazione.


 

Meet the Media Guru The Artist | Streamcolors Martedì 14 settembre ore 18.30 @Theater Il terzo appuntamento della rassegna Meet the Media Guru The Artist con Giacomo Giannella, leader di Streamcolors, lo studio d’arte digitale con sede a Milano. Da vent’anni il collettivo sperimenta pionieristicamente un uso creativo e unico dei tradizionali software di grafica e modellazione 3D per far nascere un nuovo linguaggio visivo, in grado di raccontare la realtà in modo multiforme. L’artista ci racconterà il suo percorso di Art Director tra gaming design e creazione di software creative per generare realtà virtuali e immersive. Per partecipare, la prenotazione è obbligatoria.


ving in VR con Ariella Vidach Mercoledì 15 setteme ore 18.30 @Immersive Room Moving in VR è un laboratorio di movimeto nello spazio virtuale guidato dalla coreografa e danzatrice Ariella Vidach e dal suo team. Spazi e visori presenti permetteranno di accedere a questa palestra virtuale con persone provenienti da tutto il mondo per danzare insieme in un’unica coreografia. Per partecipare al laboratorio, iscriviti qui.


 

Dance the Distance Giovedì 16 e venerdì 17 settembre alle 20.00 e alle 21.30 @Immersive Room Un doppio appuntamento per assistere alla live performance di danza interattiva della compagnia Ariella Vidach AiEP coprodotta da MEET. L’evento coreografico si svolge in un coinvolgente scenario audiovisivo e propone una sperimentazione di tecnologie e drammaturgie applicate alle arti performative con tre danzatrici in presenza e due da remoto. Per assistere alla performance, prenotati qui.

Reality in a shell con Sara Tirelli Domenica 19 settembre dalle 15.00 alle 18.00 @L1L’artista digitale Sara Tirelli terrà il 18 settembre un Open Atelier nel Creative Studio di MEET, e il giorno seguente – domenica 19 settembre – organizza un laboratorio in cui fornisce le tecniche base di fotogrammetria per creare un modello 3D di oggetti del mondo reale per la realizzazione di contenuti immersivi. Per partecipare al workshop, la prenotazione è obbligatoria.

MEET THE SPACE with Star Trek Italian Club Domenica 19 settembre ore 18.30 @MyMEET LOUNGE e @Immersive Room Come closing della rassegna di Venice VR Expanded Milano Satellite, MEET ospita un evento speciale animato dal conduttore radiofonico Filippo Solibello. L’Associazione Star Trek Italian Club, in partnership con il MEET Café, promuove un aperitivo con le pietanze più prelibate servite sulla mitica Enterprise mentre nella Sala Immersiva sarà possibile vivere le installazioni Into the (un)known – Light Generators (un’esplorazione del Cosmo ad opera dell’artista e scienziato Giannandrea Inchingolo) e Plexus Universe (un’opera interattiva per giocare con un cielo stellato creando costellazioni, realizzata dal compositore e artista Alessandro Scaglione). Entrambi gli artisti hanno partecipato al progetto S+T+ARTS promosso da MEET. La prenotazione è obbligatoria.

Articolo precedenteMantova. Fondazione Palazzo Te mostra “Venere. Natura, ombra e bellezza”
Articolo successivoLugano. Mostra di Pietro Consagra “La materia poteva non esserci”