ALTA QUOTA 2013 1
Alta Quota 2013 1

Turismo rurale e slow. I nuovi stili della vacanza

Viaggiare, Gustare, Conoscere

A Bergamo una fiera ad hoc mette sotto i riflettori proposte, pacchetti ed esperienze gestionali dell’offerta turistica agri e slow. Tre giorni a ingresso libero con un fitto calendario di eventi

Se è vero come è vero che sempre più persone sono attratte da nuove forme di vacanza, conformi con la crescente tendenza ad essere in armonia con l’ambiente, adottando stili di vita sostenibili, tanto più nella programmazione del viaggio, ecco un evento che interesserà chi si identifica in questo profilo. Parliamo di Agri Travel & Slow Travel Expo, la cui prima edizione è in programma alla Fiera di Bergamo dal 10 al 12 ottobre prossimi. Più esattamente, AT&ST Expo si posiziona come un evento di profilo internazionale con focus sulla promozione del turismo rurale e slow teso a una riqualificazione della proposta turistica di questo comparto, per adeguarla sia alla domanda sia ai flussi incoming che saranno generati dal semestre di Expo 2015. L’ottica, tuttavia, va oltre la kermesse milanese puntando a generare prospettive per uno sviluppo durevole delle economie locali in tutti quei settori che ruotano attorno alle parole chiave dell’evento: Agricoltura, Cultura, Turismo e Sostenibilità. La manifestazione, che avrà ingresso gratuito al pubblico, sta raccogliendo numerose adesioni, tra cui Eurogites la Federazione Europea del Turismo Rurale (35 associazioni rappresentate in 27 paesi europei), l’Unione Nazionale delle Proloco Italiane (UNPLI), numerosi enti pubblici e privati attivi nel marketing territoriale, associazioni di categoria e del settore della cooperazione, media specializzati ed opinion leader; nonché l’apprezzamento, sotto forma di patrocinio, di prestigiosi enti e associazioni, tra cui il Padiglione Italia per Expo 2015, il Ministero delle Politiche Agricole, la FAO attraverso l’iniziativa delle Nazioni Unite per il 2014 Anno Internazionale dell’Agricoltura Famigliare, il FAI e l’Agenzia della Salute di Bergamo. Il salone gode già di un bacino di circa 45.000 visitatori portato in dote da Alta Quota, la decennale fiera della montagna organizzata da Ente Fiera Promoberg, che da quest’anno accompagnerà la nuova manifestazione costituendosi settore specifico riferito al turismo delle aree montane. Nutrito anche il panel degli eventi collaterali (workshop, convegni, presentazioni), tra cui spicca il convegno organizzato in partnership con l’Università degli Studi di Bergamo nell’ambito del progetto ‘Centralità dei territori: verso una rigenerazione di Bergamo in un network europeo’, curato Laboratorio Cartografico Diathesis dell’ateneo. La collaborazione con l’Università si concretizzerà anche attraverso uno spazio dentro il salone, con un’isola dove saranno ospitate le sei città cluster che formano con Bergamo il network europeo delle s-low cities (Amiens-Beauvais, Lubecca, Charleroi, Girona, Cambridge e Santander), e altri enti ed istituzioni locali, in rappresentanza di realtà territoriali impegnate nella propria riqualificazione attraverso progettualità tese al conseguimento dello status di città o distretto ‘smart’, per vivibilità e sostenibilità, o della messa in rete del patrimonio artistico e architettonico.

Tre giorni che apriranno alla nostra città le porte sul mondo di un turismo che possiamo definire ‘smart’, nato e formatosi grazie a tanti luoghi di attrazione del nostro Paese che si sono votati a una crescita

sostenibile e alle moltissime aziende agricole impegnate nella multifunzionalità che hanno dato a questo settore un impulsivo decisivo. Da non perdere.

Tutte le info nel sito www.agritravelexpo.it  

Ufficio Stampa AT&ST Expo

Tel +39 035 403453 Fax + 39 035 260101 e-mail: press_atest@promoberg.it  

Ente Fiera Promoberg

FIERA BERGAMO – ITALY

Via Lunga s.n. 24125 BERGAMO www.agritravelexpo.it  www.promoberg.it

Articolo precedenteAUMENTIAMO LE DIFESE A TAVOLA E MANTENIAMOCI IN FORMA… a cura della Dr.ssa EVELINA FLACHI
Articolo successivoLA SCABBIA: SINTOMI, CONTAGIO E CURA