Images Public Dps News Repertiarcheo200x 410240
Images Public Dps News Repertiarcheo200x 410240

DNA Italia

Il primo marketplace

per la tutela e la valorizzazione del Patrimonio Culturale

3/5 Novembre 2011 –Torino

Un evento assolutamente innovativo, che esce dagli schemi delle fiere e dei saloni, proponendosi come marketplace dedicato al Patrimonio Culturale. Dopo i risultati positivi  dell’edizione 2010, DNA Italia si ripropone come l’occasione ideale per mettere a rete finanza, imprese, progettisti, istituzioni e associazioni che lavorano per la tutela, la valorizzazione e la messa a reddito del Patrimonio Culturale.

 

Perché DNA Italia

L’Italia ha un Patrimonio inestimabile per valore, notorietà e varietà, capace di produrre sviluppo e ricchezza: i beni culturali e le molteplici attività connesse alla loro valorizzazione costituiscono una filiera complessa, che incide in maniera significativa sull’intera economia.

Lo conferma lo studio realizzato dall’Istituto Guglielmo Tagliacarne (ufficio studi di Unioncamere) e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, da cui emerge che le varie attività legate al comparto producono un valore aggiunto di circa 167 miliardi di euro (12,7% del totale nazionale), assorbono 3,8 milioni di occupati (15,4% del totale nazionale) e contano – oltre agli operatori pubblici – circa 900.000 imprese. Inoltre, per ogni 100 euro di incremento del PIL nel settore culturale vengono attivati 249 euro di PIL nel sistema economico generale.

Per questo motivo è nato DNA Italia: non una fiera, non un salone ma un marketplace strategico. Con un obiettivo: far nascere sinergie tra imprese, progettisti, finanza, istituzioni e associazioni che operano nel settore dei beni culturali.

Alla base, la consapevolezza che il nostro patrimonio culturale sia il viatico capace di valorizzare un ampio indotto.

 

DNA Italia è un evento unico e innovativo, per diverse ragioni:

– perché supera la “casualità” delle relazioni e dei rapporti che nascono nell’ambito delle tradizionali fiere e dei saloni dedicati ai beni culturali; è infatti un luogo di incontri B2B preorganizzati, quindi un vero e proprio marketplace

non si limita al momento espositivo, ma offre opportunità e servizi personalizzati in base alle specifiche esigenze dei partecipanti

– è un progetto itinerante, che si svolge ogni anno in una città diversa, percorrendo la penisola da Nord a Sud, per valorizzare le eccellenze imprenditoriali locali e cogliere le opportunità offerte dal territorio

– è un aggregato di iniziative, un progetto strutturato che dura 365 giorni l’anno attraverso incontri, convegni, presentazioni e i DNA Forum, che si svolgono nell’arco di 12 mesi

– grazie ad una combinazione vincente di mome

Articolo precedenteVENETO. PARTECIPA AL CONCORSO: ”UN VISUAL PER TURISMO PADOVA TERME EUGANEE”
Articolo successivoEMILIA ROMAGNA.PARMA E PROVINCIA EVENTI FINO AL 20 FEBBRAIO 2011