La Chiusa
La Chiusa

Un duetto a suon di piatti Campani e Siciliani, ben riuscito

Cucina a quattro mani

Gianfranco Dainotti - Domenico Tromiro
Gianfranco Dainotti – Domenico Tromiro

Gli chef Domenico Tromiro e Gianfranco Dainotti ci hanno provato. Nessun lamento, nessuna scusa, nessuna accusa. Grembiule, cappello e mestolo in mano e hanno diretto sotto le stelle senesi il loro concerto gastronomico. Più di un duetto però, una vera orchestra a quattro mani al Ristorante del Resort “La Chiusa” a Montefollonico di Torrita di Siena, sabato sera 18 luglio 2020.
Quattro mani ai fornelli per sfidare la crisi. Una cena, due chef e tre regioni: Toscana per lo scenario, Sicilia e Campania per la cucina.  Per il Resort “La Chiusa” è ststo il primo evento gastronomico del dopo lockdown.
Sulle colline senesi, in uno dei borghi medievali più cool del senese, Montefollonico, si sono incontrate la cucina campana e la cucina siciliana.
Tra il profumo dei limoni di Sorrento e quello delle zagare siciliane gli ospiti della serata hanno goduto dell’incontro ravvicinato con la buona tavola per un abbraccio culinario tra Sud e Toscana, dopo mesi di distanziamento.

A dirigere le due cucine lo chef campano Domenico Tromiro e lo chef siciliano Gianfranco Dainotti.  Amicizia e professionalità gli ingredienti principali della collaborazione tra i due, che insieme hanno progettato l’idea. Un evento gastronomico nello scenario senese per esorcizzare la crisi del momento e incuriosire palati esigenti.
Due maestri del mestolo
Da Torre Annunziata NA arriva Domenico Tromiro, che vanta esperienze nazionali e internazionali. Figlio d’arte, si è formato all’inizio nei ristoranti di famiglia. In ogni suo piatto grande passione, esperienza e attenzione al territorio e ai suoi odori. Ricerca costante e rispetto delle materie prime.
Scelte per il menù della serata alcune chicche della sua personale napoletanita’. Ha chiuso il menù con il dolce più sofisticato e misterioso, la Pastiera.
Dalla provincia più antica del Mediterraneo, Agrigento, proviene Gianfranco Dainotti.
Diplomato in Sicilia, viaggia, con la Trinacria nel cuore, tra Italia settentrionale e Asia, approdando qualche anno fa qua in Toscana, dove, fra l’altro, è docente all’Istituto alberghiero “Pellegrino Artusi” di Chianciano Terme
Particolare esperienza dei grani antichi e originale studio dei metodi di cottura alternativi. Ha aperto il menù con “Rosso Malpelo”, mortadella di asina con panella di ceci in fonduta di Piacentino Ennese per dimostrare che la prima mortadella fu creata in Sicilia.   Falangina del Sannio e Nero d’Avola hanno accompagnato degnamente la sequenza culinaria.

La Chiusa Hotel e Ristorante  Resort 
Via della Madonnina, 88
Montefollonico – Torrita di Siena SI
Tel  +39  0577 669668
info@lachiusatuscany.com

www.lachiusatuscany.com