pacific min (1)
Raffaella Parisi
A cura di Raffaella Parisi

Pacifik poke, luogo ideale per gustare un piatto bilanciato nell’apporto nutrizionale costituito da proteine, verdure, legumi e sali minerali e pratico nelle tipiche bowls hawaiane. Inaugurato nel centro storico di Milano in corso di Porta Vittoria il decimo punto vendita di ristorazione in Italia. La diffusione del tipico piatto hawaiano è recente, l’attuale preparazione dei poke diventa popolare attorno agli anni 1970 prevedendo un condimento di sale hawaiano alghe marine, polpa di noci Kukui alla griglia. Dal 2012 il poke inizia a diffondersi negli Stati Uniti continentali, negli anni successivi in Europa e nel Regno Unito. In Italia i primi ristoranti hanno aperto a Milano nel 2017 per poi diffondersi nel resto di Italia. Il Pacifik poke di corso di Porta Vittoria è il terzo nella città meneghina dopo Isola (Via Pollaiouolo), Navigli (Via Mogolfa). In cucina chef provenienti dal mondo del sushi, di origini filippine, e il sous chef del Bangladesh. Octo Poke, Avocado green, Terijaki Chicken sono alcuni piatti del menu che ricalcano le ricette originali che arrivano direttamente dalle Hawaii costituite. Le proposte di Pacific poke comprendono anche altri piatti dal gusto esotico come i bagel, le tartare e le zuppe, ma anche dolci e bevande, come le speciali birre importate direttamente dalle Hawaii come la Hawaiiana Big Wave, la fruttata, Longboard, la classica, Hanalei, l’Ipa e Hinano la delicata. Il cliente può comporre la propria bowl su misura, scegliendo gli ingredienti preferiti e basi particolari come il cavolo kale al posto del classico riso. L’attenzione e la cura che il personale osserva nelle fasi della preparazione degli alimenti e la scelta solo di materie prime selezionate contraddistinguono il lavoro promosso dal brand tanto che Pacifik poke nel 2020 ha partecipato alla manifestazione di Terra Madre patrocinata da Slow Food.

Orari tutti i giorni dalle 12 alle 14.30 e dalle 18 alle 21.30