mostre
Mostre
LE MOSTRE IN ITALIA 2015 
 

GENNAIO 2015

BRESCIA – Palazzo Martinengo

24 gennaio – 14 giugno 2015

IL CIBO NELL’ARTE.Capolavori dei grandi maestri dal Seicento a Warhol

http://www.clponline.it/mostre/il-cibo-nell’arte-capolavori-dei-grandi-maestri-dal-seicento-warhol

Dal 24 gennaio al 14 giugno 2015 Palazzo Martinengo di Brescia ospita la mostra “Il cibo nell’arte. Capolavori dei grandi maestri dal Seicento a Warhol”, che presenterà oltre 100 opere di maestri dell’arte antica quali Campi, Baschenis, Ceruti, Figino, Recco, Ruoppolo, Stanchi, che dialogheranno con autori moderni e contemporanei, da Magritte a de Chirico, da Manzoni a Fontana, a Lichtenstein, fino a Andy Warhol.Il cibo nell’arteoffre così un ulteriore approfondimento degli argomenti affrontati da Expo 2015, il cui tema è “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”.  Promossa dall’Associazione Amici di Palazzo Martinengo, con il patrocinio della Provincia di Brescia, Regione Lombardia e di EXPO 2015, e curata da Davide Dotti coadiuvato da un comitato scientifico internazionale, la rassegna, condurrà il pubblico in un lungo ed emozionante viaggio attraverso le diverse correnti pittoriche succedutesi nel corso del tempo – dal Barocco al Rococò, dal Romanticismo ottocentesco alle avanguardie del Novecento – per apprezzare le varie iconografie correlate alla rappresentazione del cibo che gli artisti hanno affrontato con estro e originalità.

Informazioni e prenotazioni:Tel.030.5785122;http://www.ticket.it/cibo

Informazioni e prenotazioni scuole:dal lunedì al venerdì, dalle 10.00 alle 19.00; tel.339.8384933;mostre@amicimartinengo.it

Sito internet:www.mostraciboarte.it

 

FEBBRAIO 2015

MERANO – Merano arte

6 febbraio – 12 aprile 2015

FROM & TO

http://www.clponline.it/mostre/from-to-0 

Dal 6 febbraio al 12 aprile 2015, a Merano arte si terrà la mostraFrom & To che segna la collaborazione tra i due prestigiosi musei di arte contemporanea di Merano Arte e Villa Arson di Nizza. L’esposizione, curata da Eric Mangion, direttore di Villa Arson e Valerio Dehò, direttore artistico di Merano Arte, presenta le opere di cinque artisti italiani e cinque artisti francesi: Tony Fiorentino, Leander Schwazer, Sonia Leimer, Julia Frank, Roberto Pugliese, Diana Blondeau, Lorraine Chateaux, Quentin Derouet, Vivien Roubaud, Thomas Tourlai.

 Informazioni

Merano Arte. Edificio Cassa di Risparmio, Portici 163, 39012 Merano (BZ)

www.kunstmeranoarte.org

MODENA – Galleria civica – Palazzo Santa Margherita

7 febbraio – 7 giugno 2015

THE CINEMA SHOW

http://www.clponline.it/mostre/cinema-show 

Dal 7 febbraio al 7 giugno, la Galleria civica di Modena, a Palazzo Santa Margherita, presentaThe Cinema Show, un allestimento di opere dalla Raccolta della Fotografia del museo modenese a cura di Daniele De Luigi e Marco Pierini. La selezione delle immagini è consacrata alla settima arte e ai suoi protagonisti: un nucleo consistente attinge al fondo Franco Fontana, mentre numerose fotografie provengono da nuove acquisizioni che andranno ad arricchire il patrimonio della Galleria. Il percorso espositivo abbraccia un secolo di cinema: dal cortometraggio sperimentale “Thaïs” di Anton Giulio Bragaglia, del 1917, lungo tutto il Novecento fino ai film italiani e internazionali degli ultimi anni e ai suoi protagonisti, da Woody Allen a Bill Murray, da Nanni Moretti a Paolo Sorrentino. Fotografie di scena, ritratti in studio, scatti eseguiti durante le pause sul set oppure in strada di sorpresa, restituiscono un affresco variopinto del mondo del cinema e la sua dimensione sospesa tra realtà e immaginario.

Informazioni Galleria civica di Modena, corso Canalgrande 103, 41121 Modena,

tel.+39 059 2032911/2940 – fax+39 059 2032932,www.galleriacivicadimodena.it

                                                                                                 

MILANO – Officine Saffi (via Aurelio Saffi 7)

12 febbraio – 9 aprile 2015

ARCANGELO

Dal 12 febbraio al 9 aprile 2015, le Officine Saffi di Milano (via Aurelio Saffi 7), spazio espositivo la cui missione è quella di promuovere l’arte ceramica in tutte le sue forme ed espressioni sia di artisti emergenti che affermati, inaugurano la propria stagione espositiva, ospitando la personale di Arcangelo (Avellino, 1956), uno dei più accreditati autori italiani contemporanei.

L’esposizione, dal titoloFare corpo, fare luogo, curata da Flaminio Gualdoni, presenterà una serie di opere recenti in ceramica dell’artista campano. Come afferma il curatore, “Nella serie di pezzi recenti è davvero un fare corpo, quello di Arcangelo, e insieme un fare luogo. La sua facoltà mitopoietica, l’umore ombroso e mobile del suo trovare, trama situazioni plastiche di narratività rattratta, concentrata, talora solo intuita in nuce e lasciata lì, a crescere nel nostro sguardo e nel flusso emotivo che ne viene innescato”.

Informazioni

Tel.: +39 02 36 68 56 96

info@officinesaffi.com

www.officinesaffi.com

ST.MORITZ – Chiesa protestante

13 febbraio – 1° marzo 2015

VIAGGIO IN ITALIA.Gli anni Sessanta

Dal 13 febbraio al 1° marzo 2015, la Chiesa protestante di St. Moritz accoglie un evento che analizza uno dei periodi artistici più fecondi e vivaci del Novecento italiano. Gli anni Sessanta saranno infatti al centro dell’indagine condotta dalla mostraViaggio in Italia, curata da Francesca Pola. Sarà un ideale viaggio all’interno di questo decennio di grande creatività che si è sviluppata nei tre maggiori poli culturali di Milano, Roma e Torino, grazie a personalità quali Piero Manzoni, Enrico Castellani, Agostino Bonalumi, Marco Schifano, Mimmo Rotella, Franco Angeli, Alighiero Boetti, Michelangelo Pistoletto, Giuseppe Penone e molti altri.

La rassegna è il preludio invernale alla ottava edizione di St.Moritz Art Masters, in programma dal 21 al 30 agosto 2015 che vedrà protagonista l’Italia come paese ospite. Dopo la Cina, in Brasile e l’India, l’attenzione del festival engadinese si rivolgerà proprio all’arte e agli artisti del Belpaese.

Informazioni

Office St. Moritz – Mailbox 82 – CH-7500 St. Moritz

Tel+41 81 833 10 28– Fax +41 86 081 833 10 28 –info@stmoritzartmasters.com

www.stmoritzartmasters.com

 

MARZO 2015

MODENA – Galleria civica – Palazzina dei Giardini

21 marzo – 7 giugno 2015

LA MEMORIA FINALMENTE. ARTE IN POLONIA: 1989-2015

http://www.clponline.it/mostre/la-memoria-finalmente-arte-polonia-1989-2015 

La memoria finalmente. Arte in Polonia: 1989-2015è il titolo della mostra in programma dal 21 marzo al 7 giugno 2015 alla Galleria civica di Modena, alla Palazzina dei giardini. L’esposizione è curata da Marinella Paderni, prodotta con la Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, realizzata in collaborazione con l’Istituto di Cultura Polacco di Roma.

Quattordici autori selezionati – sulla scorta di tre generazioni di artisti polacchi nati tra la fine degli anni Cinquanta e la prima metà degli anni Ottanta – presentano fotografie, pittura, collage, performance, sculture, disegni, installazioni e video.

Il percorso espositivo racconta il delicato passaggio tra passato e futuro vissuto dal Paese, mostra lo scarto tra radicate eredità culturali e l’invenzione di un’arte nuova, e rivela un tratto deciso e autonomo, piena espressione della Polonia post-socialista di oggi.

La ricerca di un’identità nel presente, che rappresenti anche la promessa del futuro, è il leitmotiv della mostra: “La memoria finalmente”, titolo di una poesia scritta da Wisława Szymborska, scrittrice polacca premio Nobel per la letteratura nel 1996.

Informazioni Galleria civica di Modena, corso Canalgrande 103, 41121 Modena,

tel.+39 059 2032911/2940 – fax+39 059 2032932,www.galleriacivicadimodena.it

Milano – Fondazione Arnaldo Pomodoro

24 marzo – 17 luglio 2015

IL PANE E LE ROSE

http://www.clponline.it/mostre/il-pane-e-le-rose

Dal 24 marzo al 17 luglio 2015, con la colletiva “Il pane e le rose”, a cura di Marco Meneguzzo, la Fondazione Arnaldo Pomodoro, riflettendo sul tema di EXPO 2015, mette in evidenza la necessità di “nutrire il pianeta” anche attraverso il nutrimento dello spirito. Massimo Bartolini, Loris Cecchini, Pino Deodato, Chiara Dynys e Giuseppina Giordano, cinque scultori italiani di diverse generazioni, caratterizzati dai più vari strumenti espressivi, sono chiamati a interpretare queste tematiche.

Informazioni

tel (+39) 02 89 075 394

info@fondazionearnaldopomodoro.it

 

APRILE 2015

MILANO – The Mall – Milano Porta Nuova

11-13 aprile 2015 (Opening 10 aprile 2015)

MIA FAIR 2015

http://www.clponline.it/mostre/mia-fair 

Grandi novità in vista per MIA Fair, la prima e più importante fiera di fotografia in Italia, giunta alla sua quinta edizione.

Fabio Castelli, ideatore e direttore della manifestazione, ha studiato per MIA Fair 2015 una serie di novità in linea con le aspettative di un pubblico, com’è quello degli appassionati di fotografia, sempre più attento ed esigente. Cambierà la location. MIA Fair 2015 sarà infatti ospitata da The Mall, complesso di recente costruzione, uno spazio polifunzionale che sorge a Porta Nuova, nel cuore dellaDowntownmilanese. E nuove saranno anche le date, dall’11 al 13 aprile 2015, nella settimana in cui Milano offrirà un calendario di appuntamenti d’arte di assoluto rilievo, con le mostre all’Hangar Bicocca, alla Fondazione Trussardi, alla Triennale e con MiArt.

Non è tutto. L’imminente apertura di EXPO 2015 ha portato gli organizzatori ad ampliare il format di MIA Fair. Oltre alla sua caratteristica proposta, unica nel panorama fieristico italiano, uno stand per ogni artista – ad ogni artista il suo catalogo, MIA Fair 2015 inaugurerà una sezione in cui gli espositori potranno presentare più artisti, con progetti pensati attorno al tema di EXPO 2015, “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”.

Informazioni

Segreteria Organizzativa MIA Fair

Via San Vincenzo 22 – 20123 Milano

Tel. / Fax+39.0283241412

info@miafair.itwww.miafair.it

GALLARATE (VA) MA*GA

17 aprile – 8 novembre 2015

MISSONI, L’ARTE, IL COLORE

Il dialogo continuo con l’arte europea del Novecento. La creatività e l’imprenditorialità di una grande Maison italiana. La straordinaria cultura e la genialità dei suoi due fondatori.

Ruota attorno a questi temi, l’evento che il MA*GA di Gallarate (VA) dedicherà, dal 17 aprile all’8 novembre 2015, a Ottavio e Rosita Missoni, proprio nella città che dal 1953 avevano scelto come sede della loro casa e del loro primo laboratorio artigianale.

Nell’anno di EXPO, i successi e i riconoscimenti internazionali di Missoni nella produzione tessile e della moda sono i portavoce tra i più accreditati del Made in Italy, del valore di un territorio nel generare linguaggi e confronti con i maggiori maestri dell’arte moderna e contemporanea.

La mostra MISSONI, L’ARTE, IL COLORE, curata da Luciano Caramel ed Emma Zanella, è un progetto di Comune di Gallarate, Assessorato alla Cultura, Archivio Ottavio e Rosita Missoni, Fondazione Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea “Silvio Zanella.

Il percorso espositivo, reso unico dagli allestimenti che diventeranno essi stessi opere ambientali, sarà articolato secondo diversi registri narrativi che delineeranno le principali caratteristiche della genialità dei Missoni fatta di colore, materia e forma e dimostreranno, caso pressoché unico nel panorama della moda internazionale, quanto la loro creatività sia legata a doppio filo con l’arte del Novecento, dalle Avanguardie d’inizio secolo alle ricerche astratte e informali del secondo dopoguerra.

La rassegna presenterà 70 opere di artisti quali Sonia e Robert Delaunay, Fortunato Depero, Joseph Albers, Lucio Fontana, Wassily Kandinsky, Paul Klee, Piet Mondrian, Enrico Prampolini, Gino Severini, Bruno Munari e molti altri.

Informazioni:

Tel.+39 0331 706011

info@museomaga.it

www.museomaga.it

MERANO – Merano arte

24 aprile – 14 giugno 2015

GREEN & WILD. Cibo e natura nell’arte contemporanea

Dal 24 aprile al 14 giugno 2015, con la mostra “Green & Wild – cibo e natura nell’arte contemporanea”, Merano Arte renderà protagonisti i valori culturali del cucinare e del mangiare, il tutto dal punto di vista dell’arte. Partendo dall’opera di Daniel Spoerri, inventore della “Eat Art”, saranno proposte una decina di posizioni di artisti contemporanei internazionali che attraverso fotografie, video e installazioni proporranno una riflessione sul tema. L’esposizione esplora come l’approccio artistico che coinvolge l’ambito alimentare si esprima in tematiche fortemente attuali e rifletta allo stesso tempo sul nuovo modo di rapportarsi al cibo e di scegliere i prodotti per cucinare. Il cosidetto “foraging”, termine che indica l’attività di raccogliere cibo selvatico adatto al nutrimento umano in vari ambienti naturali, è una nuova tendenza che riavvicina le persone alla natura, invitandoci a ripensare il valore delle colture spontanee e delle erbe selvatiche.

Informazioni

Merano Arte. Edificio Cassa di Risparmio, Portici 163, 39012 Merano (BZ)

www.kunstmeranoarte.org

ASCONA (Svizzera) – Museo Comunale d’Arte Moderna

26 aprile – 19 luglio 2015

PAULA MODERSOHN-BECKER

Informazioni:

tel.+41 (0)91 759 81 40;museo@ascona.ch

http://www.museoascona.ch

 

GIUGNO 2015

MODENA – Galleria civica – Palazzina dei Giardini

25 giugno – 20 settembre 2015

ART KANE

Dal 25 giugno al 20 settembre 2015, Art Kane sarà il protagonista della mostra, alla Palazzina dei Giardini della Galleria civica di Modena. A cura di Guido Harari e Marco Pierini, realizzata in collaborazione con Solares Fondazione delle Arti di Parma, l’esposizione – la prima in un museo italiano dedicata al grande fotografo newyorchese (1925-1995) – raccoglie un centinaio di fotografie a colori e in bianco e nero che hanno contribuito a formare l’immaginario visivo della seconda metà del Novecento. Una buona parte sarà dedicata ai ritratti e alle “foto di scena” delle rockstar (da Frank Zappa a Jim Morrison, dai Rolling Stones agli Who, immortalati avvolti nella Union Jack), una sezione non meno consistente alla moda e alla cronaca, fissate con sguardo tanto originale da conquistarsi le copertine dei più prestigiosi rotocalchi internazionali.

Informazioni Galleria civica di Modena, corso Canalgrande 103, 41121 Modena

tel.+39 059 2032911/2940 – fax+39 059 2032932,www.galleriacivicadimodena.it

MERANO – Merano arte

26 giugno – 20 settembre 2015

FRANCESCA WOODMAN & BIRGIT JUERGENSSEN

L’appuntamento in programma dal 26 giugno al 20 settembre 2015 a Merano Arte, per la cura di Gabriele Schor, è dedicato a due grandi artiste scomparse in giovane età: Francesca Woodman e Birgit Jürgenssen. Le opere provenienti dalla Collezione Verbund di Vienna saranno in grado di fare luce sulle personalità di due autrici che hanno segnato fortemente la storia dell’arte negli anni settanta del secolo scorso.

La rassegna proporrà 80 fotografie, esposte per la prima volta in versione originale, che approfondiranno la poesia e l’ambito metaforico che caratterizza il singolare utilizzo di oggetti di posa da parte della Woodman (specchi, guanti, carte da parati, ecc.), ma anche la sua messa in scena in uno spazio in cui le leggi della geometria sembrano non valere più. Birgit Jürgenssen (1949-2003), una delle più importanti esponenti dell’avanguardia femminista, ha lasciato un corpus davvero eterogeneo e complesso. Le circa 3.000 opere che ha realizzato nel corso della vita includono stampe, disegni, acquerelli, collage, dipinti, fotografie e sculture. A Merano Arte si potranno ammirare 40 opere dell’artista austriaca, dedicate all’esplorazione di un corpo femminile che appare mascherato, frammentato, antropomorfo.

Informazioni

Merano Arte. Edificio Cassa di Risparmio, Portici 163, 39012 Merano (BZ)

www.kunstmeranoarte.org

 

SETTEMBRE 2015

Milano – Fondazione Arnaldo Pomodoro

22 settembre – 18 dicembre 2015

OMAGGIO A GIOVANNI CARANDENTE. Ritorno a Spoleto 1962

http://www.clponline.it/mostre/omaggio-giovanni-carandente-ritorno-spoleto-1962

Alla Fondazione Arnaldo Pomodoro, dal 22 settembre al 18 dicembre 2015, “Omaggio a Giovanni Carandente. Ritorno a Spoleto 1962”, a cura di Luciano Caprile, in collaborazione con Palazzo Collicola Arti Visive Spoleto – Museo Carandente, ripercorre le tappe dell’avventura iniziata nel 1962 quando, nell’ambito del Festival dei due Mondi di Spoleto, Giovanni Carandente fece collocare nella città 106 sculture di importanti autori italiani e internazionali, dando così vita – per la prima volta in Italia – ad un vero e proprio museo di arte contemporanea a cielo aperto.

Informazioni

tel (+39) 02 89 075 394

info@fondazionearnaldopomodoro.it 

 

OTTOBRE 2015

MERANO – Merano arte

2 ottobre 2014 – 10 gennaio 2016

ALOIS KUPERION

ARCHITETTURA E PIANIFICAZIONE URBANISTICA NELLA MERANO DEGLI ANNI TRENTA

Da 2 ottobre 2015 al 10 gennaio 2016, in occasione del 50° anniversario della morte, a Merano Arte si terrà la mostra dedicata a Luis Kuperion che approfondirà la sua figura di pittore-mendicante e i dipinti ispirati al paesaggio della sua terra natale: la Val Venosta.

In contemporanea, l’esposizioneArchitettura e pianificazione urbanistica nella Merano degli anni Trenta, a cura di Walter Gadner e Magdalene Schmidt, in collaborazione con il Museo della Città di Merano, esplorerà, attraverso planimetrie e fotografie d’epoca, tematiche come ‘La progettazione e realizzazione di complessi residenziali’, ‘Lo sport e il tempo libero’, ‘Gli edifici pubblici, Municipio, Casa del Fascio’, ‘L’industria e sistemi tecnologici, ponti’. La rassegna fornirà una panoramica storica approfondita della città di Merano e pone in rilievo l’importanza dell’architettura e dell’urbanistica per uno sviluppo urbano sostenibile.

Informazioni

Merano Arte. Edificio Cassa di Risparmio, Portici 163, 39012 Merano (BZ)

www.kunstmeranoarte.org

Padova – Palazzo Zabarella

3 ottobre 2015 – 28 febbraio 2016

FATTORI

http://www.clponline.it/mostre/fattori

Dal 3 ottobre 2015 al 28 febbraio 2016, Palazzo Zabarella di Padova, ospiterà una grande retrospettiva dedicata a Giovanni Fattori. La rassegna, promossa da Fondazione Bano quale ulteriore tappa del progetto decennale sulla pittura dell’Ottocento italiano, proporrà oltre 100 opere dell’artista toscano.

Le celebri tavolette, i dipinti monumentali di soggetto risorgimentale, i magnifici ritratti, le scene di vita popolare saranno riuniti in una grande mostra che riproponga al pubblico l’assoluto protagonista, non solo della pittura macchiaiola, ma anche del naturalismo di fine Ottocento. Giovanni Fattori (Livorno, 1825 – Firenze, 1908) è stato certamente anche per la lunga vita, la qualità, il numero dei quadri realizzati, un protagonista di livello europeo. La sperimentazione della macchia cui lui ha dato un contributo decisivo, è stata solo una delle fasi di un’esperienza di maggiore e più vario respiro. Se nelle tavolette, come la famosa “Rotonda di Palmieri”, ha saputo dialogare con il Quattrocento Italiano, pur riuscendo a concepire una visione assolutamente moderna, nei dipinti successivi di grande formato ha saputo raggiungere una dimensione epica che lo accosta al realismo di Courbet.

Informazioni

tel. 049.8753100;info@palazzozabarella.it;www.zabarella.it

MODENA – Galleria civica – Palazzo Santa Margherita e Palazzina dei Giardini

10 ottobre 2015 – 10 gennaio 2016

DANIEL SPOERRI. Eat art in Transformation

Con la mostra “Daniel Spoerri. Eat Art in Transformation” (Palazzina dei Giardini e Palazzo Santa Margherita, 10 ottobre-10 gennaio 2016) si chiude il programma espositivo del 2015. A cura di Susanne Bieri, Antonio d’Avossa, Nicoletta Ossanna Cavadini, realizzata e coprodotta con il m.a.x. museo di Chiasso, l’ampia retrospettiva dedicata a Daniel Spoerri, l’artista che ha coniato la Eat Art nel 1967, si collega strettamente al tema dell’Expo 2015.

Le opere esposte vanno dal primo periodo di sperimentazione legato alla rivista “Matérial” (1955–1961), quindi ai multipli cinetici, e poi ai celebri tableaux-pièges, assemblaggi di oggetti di uso quotidiano incollati a supporti e ribaltati nell’orientamento, fino alla scultura e alla ricerca in campo grafico, il tutto arricchito anche da importanti documenti d’archivio.

Informazioni Galleria civica di Modena, corso Canalgrande 103, 41121 Modena,

tel. +39 059 2032911/2940 – fax +39 059 2032932,www.galleriacivicadimodena.it