FREE COLORS TRIO by ALCHIMEA Christian Rossetti PIANOFORTE Sara Terzano ARPA Roberto Mattea PERCUSSIONI
Free Colors Trio By Alchimea Christian Rossetti Pianoforte Sara Terzano Arpa Roberto Mattea Percussioni

TORINO LE VOCI DELLE ARTI  2016

sabato 12 novembre 2016

 

ACCADEMIA ALBERTINA DI BELLE ARTI e PINACOTECA 

|  Via Accademia Albertina, 8 TORINO    Il dialogo tra le Arti esplorato da un Trio d’eccezione: pianoforte, arpa e percussioni insieme per raccontare il rapporto Suono e Colore e il viaggio nella percezione tra Arti visive e Arte dei Suoni

 

Ore 16.30 CONCERTOFREE COLORS TRIO by ALCHIMEA

Ore 15.30 Percorso guidato dall’Esperto: appuntamento nell’atrio della Pinacoteca con visita alle collezioni permanenti e alla Mostra “ALLERETOUR – Filippo di Sambuy” a cura della Pinacoteca Albertina 

FREE COLORS TRIO by ALCHIMEA
Christian Rossetti, pianoforte
Sara Terzano, arpa
Roberto Mattea, batteria

Musiche di:L.V. Beethoven, G.F. Haendel, N. Goostavson, P. Chertok, C. Salzedo, S. Terzano, E. Morricone I ESECUZIONE ASSOLUTA di un brano composto per l’occasione da LORENZO MARINI   Concerto realizzato in collaborazione con l’Associazione Concertante “Progetto Arte & Musica”  La Rassegna Concertistica “Musica-Magia dei Luoghi” esplora l’attraente tema del dialogo tra le Arti con il quinto vivace appuntamento all’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino preceduto dalla visita all’annessa Pinacoteca. Protagonista del racconto in musica sulla ricerca del percorso creativo nei diversi linguaggi artistici, è il Free Colors Trio by Alchimea, il nuovo ensemble composto da Sara Terzano all’arpa, da Christian Rossetti al pianoforte e da Roberto Mattea alla batteria. Il “FREE COLORS TRIO”, è l’espressione dell’arte improvvisativa del Gruppo Cameristico ALCHIMEA, ensemble residente di “Musica-Magia dei Luoghi” nato a Torino nel 2001 da un insieme di affermati giovani musicisti torinesi di formazione classica spinto dalla la voglia di varcare i confini della musica “colta” per giocare con il linguaggio universale dei suoni.  In occasione del Concerto “La Voce delle Arti” di Sabato 12 Novembre all’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, il Trio esplora con viva curiosità un repertorio inedito che si estende dalla Classica al Jazz con spazio all’improvvisazione e alla creatività di ogni singolo componente del gruppo dando rilievo alle caratteristiche timbriche ed espressive dei tre diversi strumenti. L’indagine del dialogo tra le Arti, con esempi dalla pittura, dalla scultura e dall’architettura, si esplicita con il dialogo tra il pianoforte, l’arpa e la batteria attraverso pagine di Chopin, Beethoven ed Haendel che duellano con improvvisazioni su temi jazz e su brani di Sara Terzano, Ennio Morricone e Nino Rota. La prima esecuzione assoluta è del compositore Lorenzo Marini, noto per le colonne sonore anche su schizzi di Emanuele Luzzati.

Il tema di questo concerto nasce dal percorso che l’arpista Sara Terzano conduce da anni nei Conservatori, nei Musei e nelle Università italiane con l’omonimo seminario in più appuntamenti “La Voce delle Arti”, illustrato da proiezioni d’immagini di arte, scultura e architettura accuratamente selezionate e messe in relazione con un vasto repertorio musicale suonato dal vivo all’arpa celtica e moderna. Il seminario verrà presentato nei prossimi mesi anche al Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria, dove Sara Terzano è docente titolare della cattedra di Arpa. Il concerto del Free Colors Trio di Alchimea, realizzato in collaborazione con l’Associazione Concertante “Progetto Arte & Musica”,  è una sintesi di questo progetto di valorizzazione delle Arti e di ricerca delle origini del percorso creativo, essenza della Rassegna Concertistica “Musica-Magia dei Luoghi”, giunta quest’anno alla Nona edizione.

L’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, fucina di talenti e di artisti, non poteva essere luogo migliore per ospitare “La Voce delle Arti”; l’appuntamento per il pubblico è alle ore 15.30 nell’atrio della Pinacoteca per iniziare con la visita alle collezioni permanenti e alla Mostra “ALLERETOUR – Filippo di Sambuy” a cura della Pinacoteca Albertina. A seguire alle ore 16.30 il concerto negli spazi dell’attigua Accademia di Belle Arti, sempre con ingresso libero e gratuito.

“Musica-Magia dei Luoghi” prosegue il suo itinerario tra Musica, Arte e Architettura con altri due appuntamenti nel cuore culturale di Torino: Venerdì 25 Novembre all’Auditorium Vivaldi della Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino con l’Ensemble Tango Vs Alchimea e Lunedì 12 Dicembre alla chiesa dei Santi Maurizio e Lazzaro in Via Milano a Torino con il flautista Andrea Manco, Primo Flauto del Teatro Alla Scala di Milanoin duo con l’arpista Sara Terzano“Musica-Magia dei Luoghi” si conferma un appassionante percorso culturale per esplorare gli spazi attraverso la musica, per vedere i colori e l’architettura dei suoni e per ascoltare il suono della materia.

 

Il “FREE COLORS TRIO”, composto dall’arpista SARA TERZANO, dal pianista CHRISTIAN ROSSETTI e dal percussionista e batterista ROBERTO MATTEA, è l’espressione dell’arte improvvisativa del Gruppo Cameristico ALCHIMEA; il Trio, nato in seno ad Alchimea, esplora con viva curiosità e con un’approfondita ricerca timbrica ed espressiva, un repertorio inedito che si estende dalla Classica al Jazz lasciando spazio all’improvvisazione e alla creatività di ogni singolo elemento dell’ensemble. 

Il Gruppo Cameristico Alchimea nasce a Torino nel 2001 con l’intento di riunire musicisti di formazione classica dallo spirito innovativo e aperto alla ricerca di nuove contaminazioni e con il desiderio di suonare repertori dal carattere diverso. I componenti, attivi nella scena internazionale come solisti e membri di spicco di formazioni cameristiche e orchestrali, si sono brillantemente diplomati nei principali conservatori di musica italiani e perfezionati nelle più prestigiose accademie europee (Accademia dell’Orchestra Filarmonica della Scala, Musik Akademie Der Stadt Basel,  Accademia “Walter Stauffer” di Cremona, Ecole Normale de Musique “A. Cortot” di Parigi,  corsi di perfezionamento orchestrale di Salisburgo dei Wiener Philarmoniker, Conservatorio Superiore di Ginevra…). Il Gruppo è Ensemble Residente della Rassegna Concertistica “Musica: Magia dei Luoghi”, itinerario tra Musica, Arte e Architettura nel Centro Storico di Torino e della XXX e XXXI Edizione del Festival Internazionale di Villa Faraldi e della relativa Masterclass; nel 2011 ha festeggiato il decennale di attività con un concerto al Teatro Carignano di Torino. Nel 2009 è stato pubblicato il CD dal titolo “La Loggia delle Fate” con musiche d’ispirazione celtica e brani inediti composti appositamente per l’Ensemble in occasione della Prima Edizione 2008 della Rassegna Concertistica “Musica: Magia dei Luoghi”. Il Gruppo Cameristico Alchimea si propone con formazioni che vanno dal trio all’orchestra da camera presentando programmi che spaziano dalla musica antica e barocca al Romanticismo, dalla musica francese e italiana tra Ottocento e Novecento alle composizioni contemporanee, dal Jazz al Rock, dalle atmosfere celtiche al Tango, approfondendo sempre con dedizione sia l’aspetto espressivo sia il contenuto tecnico dei brani interpretati. L’anima di questo progetto è riscoprire la gioia di suonare insieme senza porsi vincoli formali e limiti stilistici, giocando con il carattere universale del linguaggio musicale.                                                                                                                                                                                                         

PROSSIMI APPUNTAMENTI:

 

      6° appuntamento) Venerdì 25 Novembre 2016 :

“Tesori Risuonati”  AUDITORIUM “A. VIVALDI” – BIBLIOTECA NAZIONALE

 Piazza Carlo Alberto, 5A – TORINO

Il Patrimonio musicale di una delle Biblioteche più importanti del mondo risuona dopo secoli alternandosi per contrasto a pagine di musica a tema moderne come i Tanghi di Astor Piazzolla e il “falso Barocco” del Rondò Veneziano. Il tutto ambientato tra gli allestimenti temporanei della Biblioteca e all’interno del nuovo Auditorium dedicato ad uno dei protagonisti dell’archivio: Antonio Vivaldi.

Ore 18 CONCERTO | Ore 17: Presentazione a cura del Dottor Franco Cravarezza, Presidente Associazione Amici della Biblioteca Nazionale e percorso guidato alle Mostre:“1416 – 2016. 600° anniversario del Ducato di Savoia. Testimonianze di storia sabauda nei fondi della Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino” eA passo di danza. L’arte tersicorea nel Fondo Gianni Secondo e in altre raccolte della Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino” a cura dell’Associazione Amici della Biblioteca Nazionale   ENSEMBLE TANGO Vs Gruppo Cameristico ALCHIMEA

 

Repertorio: balli piemontesi e musica di corte inedita dall’Archivio della Biblioteca Nazionale –Tanghi, Milonghe e Habaneras – Musiche di  A. Vivaldi e Rondò Veneziano (G.P. Reverberi)
I ESECUZIONE ASSOLUTA di un brano di SARA TERZANO  

Opere dell’artista GABRIELE POLI realizzate in occasione della III Masterclass del Festival Internazionale di VILLA FARALDI (IM)  

        7° ed ultimo appuntamento) Lunedì 12 Dicembre 2016: 

“Suono di Luce”

 CHIESA DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO |Via Milano, 20 – TORINO  

Dalla cripta alla cupola della “Basilica Mauriziana” risuona il colore inconfondibile del duo flauto e arpa in un repertorio dalle sfumature delicate e intense.

Ore 18,00 CONCERTO |  Ore 17: Percorso guidato dall’Esperto a cura delGenerale Alberico Lo Faso di Serradifalco, Presidente dell’Arciconfraternita dei Santi Maurizio e Lazzaro

DUO FLAUTO e ARPA “MANCO – TERZANO
Andrea Manco, flauto
Sara Terzano, arpa  – 
 

Musiche di: A. Marcello, C.W. Gluck, G. Rossini, C. C. Saint-Saëns, M. Linneman, J. Ibert, G. Fauré  I ESECUZIONE ASSOLUTA di un brano composto per l’occasione da SERGIO LANZA 

 

INGRESSO LIBERO E GRATUITO FINO AD ESAURIMENTO DEI POSTI

Articolo precedenteFisco: Rottamazione cartelle esattoriali 2000-2015
Articolo successivoMILANO. GOLOSARIA 2016 LE CITTA’ DELL’OLIO