24orenews Web E Magazine

19a Edizione Festival Ultrapadum

“Musiche di scena – Dall’opera lirica al cinema”

Domenica 10 Luglio 2011, ore 17:00

Musiche di scena – Dall’opera lirica al cinema

Ensemble di 12 sassofoni dal Conservatorio L. Campiani di Mantova diretto dal Maestro Gianluca Pugnaloni

Sala delle Feste di  Cegni (Pv)

Ingresso € 10

 

CEGNI – La diciottesima tappa del Festival Ultrapadum approda a Cegni Domenica 10 Luglio 2011 con un concerto pomeridiano dal titolo  Musiche di Scena – dall’opera lirica al cinema. Questo spettacolo era inizialmente previsto al Castello di Lardirago ma a causa di eventi non dipendenti dall’ente organizzatore, l’evento si terrà a Cegni, patria del famoso Carnevale Bianco.

 

Nella suggestiva Sala delle Feste una formazione particolarissima e suggestiva: l’ ensemble di 12 sassofoni diretto dal suo fondatore Gianluca Pugnaloni che in occasione della partecipazione alla rassegna musicale diretta da Angiolina Sensale proporrà arrangiamenti di musiche da film. Schindler’s List, 8 e 1/2, West Side Story, C’era una volta in America: questi solo alcuni dei temi da film che il pubblico potrà apprezzare nel corso del concerto pomeridiano di domenica 10 Luglio 2011.

 

Così Angiolina Sensale, direttore artistico del Festival, in merito a questo cambio di programma: “ll concerto dei 12 saxofoni in programma a Cegni ci offre la possibilità di un’ambientazione tematica legata al grande patrimonio della musa delle 4 province. Dall’antico strumento ad ancia della tradizione popolare al moderno saxofono della tradizione colta c’è una storia di repertori originali e trascrizioni che mette in evidenza un fil rouge che li unisce.”. Il riferimento è al gruppo I suonatori delle 4 province della coppia Stefano Valla (piffero) e Daniele Scurati (fisarmonica), portatori della tradizione musicale di questa zona.

 

Questo il catalogo musicale proposto dall’ensemble di fiati:

 

G. Bizet, Prélude, Minuetto, Carillion, Farandole da L’Arlésienne

G. Gershwin, The Man I love, Liza, Sweet and low down, Let’s call the whole thing off, Summertime, I got rythm, I got plenty of nuttin’ dalla suite Suite American Stories

L. Bernstein, selezione da West Side Story

N. Rota, Selezione di musiche dal film Ninì

E. Morricone, Deborah’s theme dal film C’era una volta in America

J. Williams, Schindler’s list theme

N. Rota, La passerella d’addio dal film 8 1/2

 

Al termine del concerto, l’organizzazione allestirà un banco d’assaggio delle tipicità locali: formaggi, salumi, vino, dolci della food valley pavese.  Un ringraziamento particolare va all’Agenzia Rèclam di Pavia che con la sua preziosa collaborazione ha contribuito all’organizzazione della manifestazione.

 

 

L’Ensemble di Saxofoni del Conservatorio di Mantova si è costituito all’interno della classe di Saxofono dell’istituto mantovano sotto la guida del Prof. Gianluca Pugnaloni con l’intento di valorizzare una formazione poliedrica dalle grandi capacità espressive, poco nota al grande pubblico. L’organico comprende l’intera famiglia dei saxofoni, dal sopranino al basso. I suoi componenti hanno tenuto concerti in Italia e all’estero con diverse formazioni da camera e orchestrali suonando per importanti associazioni e festival musicali.

 

Il Festival Ultrapadum nasce nel 1993 come estensione di una rassegna concertistica dal titolo Musica in Castello, promossa dagli Amici della Musica di Voghera con la direzione artistica di Angiolina Sensale. Musica in Castello è stato il primo esempio di circuito musicale estivo ambientato nelle ville e nelle dimore di interesse storico dell’Oltrepò Pavese. Progressivamente  si è ampliata fino a diventare quello che è oggi: un ricco calendario di proposte che spaziano nei diversi generi dello spettacolo (musica, danza, cabaret musicale) e che conta circa 50 concerti in altrettante località di interesse storico-culturale  dell’Oltrepò Pavese, della Lomellina ma anche dell’Alessandrino. Patrocinato dalla Regione Lombardia – Assessorato Culture, Identità e Autonomie – dal Comune e dalla Provincia di Pavia, coinvolge circa mille musicisti tra solisti, cori, orchestre provenienti da Belgio, Olanda, Germania, Ungheria, Russia, Ucraina, Romania, Stati Uniti, Isole Bahamas, Brasile, Giappone, Corea. Il 70% ha tra i 18 ei 30 anni. La manifestazione non è solo una rassegna musicale in località di interesse storico-culturale ma anche occasione per conoscere e degustare il patrimonio enogastronomico della zona: al termine di ogni concerto è infatti possibile degustare vini e prodotti tipici del territorio, grazie alla nutrita partecipazione dei produttori locali che vedono in Ultrapadum, una valida opportunità di promozione.

 

Info per il pubblico

Società dell’Accademia di Voghera,  www.festivalultrapadum.com.

Agenzia Réclam – Pavia,Mail: agenziareclam@gmail.com.

 

Ufficio Stampa 18ma edizione Festival Ultrapadum

Simonetta Tocchetti

simonetta.tocchetti@libero.it