18 novembre 2020: premiazione in occasione della XXXVII Assemblea Nazionale Anci.

Rosario Rasizza_Openjobmetis_biketowork

 È il momento della mobilità sostenibile. Ora più che mai. La pandemia e il conseguente distanziamento sociale hanno avuto un forte impatto sui trasporti, con traffico sempre più intenso e mezzi pubblici ad accesso contingentato. Pratica, ecologica e alla portata di tutti la bicicletta diventa il mezzo ideale per spostarsi. Un segnale importante arriva da Urban Award, che quest’anno consegnerà al Comune più green vincitore un parco bici composto da circa 30 mezzi, offerto dalle aziende associate ad ANCMA, Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori, di Confindustria.

Urban Award, ideato da Ludovica Casellati direttrice di Viagginbici.com, è organizzato con Anci, con l’obiettivo di premiare i Comuni che investono in progetti legati alla bicicletta e alla mobilità sostenibile.

A credere fortemente in questo progetto importanti partner: Openjobmetis Spa e Intesa Sanpaolo, che per prime sostengono ogni giorno nelle loro aziende la promozione della mobilità dolce, incentivando i collaboratori a utilizzare le due ruote per raggiungere il luogo di lavoro.

La cerimonia di premiazione si terrà mercoledì 18 novembre 2020 in occasione della XXXVII Assemblea Nazionale Anci.

Un Premio per le città che guardano al futuro

Urban Award vuole far conoscere tutte le soluzioni che le amministrazioni stanno programmando o realizzando per consentire ai cittadini e ai turisti di incrementare l’utilizzo di biciclette e trasporti integrati per i propri spostamenti. Il Premio prenderà in considerazione i progetti appena approvati o in essere delle amministrazioni pubbliche. Verranno valutate anche le attività di comunicazione e sensibilizzazione attuate dai Comuni attraverso eventi e iniziative volte a promuovere l’uso della mobilità integrata, come bici e mezzi pubblici oppure incentivazione all’utilizzo della mobilità dolce anche integrata con il trasporto pubblico locale per una riduzione dell’uso dell’auto privata.

È stato prorogato al 31 ottobre 2020 il termine per la presentazione delle candidature. Per partecipare i Comuni possono scaricare l’application form da utilizzare per inviare la domanda di partecipazione dal sito dell’Anci. La candidatura dovrà essere presentata dal sindaco o da un suo delegato all’indirizzo urban@viagginbici.com. La domanda di partecipazione dovrà contenere una descrizione del progetto supportata da materiale fotografico o video, che consenta alla giuria di valutare l’effettivo beneficio che deriva alla città e ai cittadini dal progetto presentato.

“Sono fiducioso che tanti amministratori sottoporranno iniziative che testimonino la loro azione nell’ambito della mobilità sostenibile e della cultura delle due ruote – è l’auspicio del presidente dell’Anci e sindaco di BariAntonio Decaro – perché premi come questo rappresentano, oltre a una amichevole sfida, un’opportunità per condividere e scambiarsi esperienze, per misurarsi con una sfida: quella della sostenibilità, del diritto alla mobilità che si coniughi con il rispetto dell’ambiente. E i sindaci spesso per primi colgono le sfide”.

Openjobmetis, al lavoro su 2 ruote
Un’azienda sempre più green! Da questa estate le sedi di Openjometis di Gallarate e di Milano hanno a disposizione una flotta di biciclette e monopattini elettrici brandizzati per muoversi agevolmente in città, per trascorrere una pausa pranzo alternativa o per praticare il sempre più diffuso bike to work. Un’iniziativa green, che si inserisce all’interno del Premio Urban Award e rappresenta per l’azienda un’opportunità per raccontare la propria anima green e l’attenzione alle politiche di welfare aziendale. Parallelamente al lancio dell’iniziativa è stato istituito l’hashtag #scegliamoilgreen. Questo hashtag è a disposizione di tutti i collaboratori dell’azienda che hanno piacere di condividere attraverso i loro account social le foto in sella ai mezzi brandizzati. “La bicicletta o il monopattino rappresentano ormai un must have della nostra vita lavorativa – sottolinea Rosario Rasizza, Amministratore Delegato Openjobmetis -. Questo cambiamento credo non sia solo frutto della campagna Bonus Mobilità 2020 promossa dal Governo, ma anche il risultato di una riflessione sulla qualità di vita che inevitabilmente i mesi di lockdown ci hanno portato a sviluppare. Un approccio più sostenibile anche in città rappresenta un’opportunità per salvaguardare non solo la salute, ma anche l’ambiente. Abbiamo scelto di promuovere e incentivare il bike to work nella nostra azienda proprio per essere ancora più vicini ai nostri collaboratori e per rispondere alle necessità del nostro tempo: vivere in una dimensione urbana più a misura d’uomo. Mi rende particolarmente orgoglioso quindi sottolineare che le nostre sedi di Milano e di Gallarate sono state dotate di una flotta composta da bici e monopattini elettrici a completa disposizione dei colleghi che vogliono trascorrere una pausa pranzo rigenerante o utilizzare i mezzi green per il tragitto casa-lavoro”.

 

Bici in premio per il Comune più Green

Saranno circa 30 le biciclette che verranno consegnate al Comune più green d’Italia del 2020. Un premio fortemente voluto da Ludovica Casellati, direttrice di Viagginbici.com e ideatrice di Urban Award. “Dalle grandi crisi devono nascere opportunità, questo periodo possiamo e dobbiamo trasformarlo in un’occasione per cambiare il modello di mobilità delle nostre città – sottolinea Ludovica Casellatiideatrice del Premio e direttrice di Viagginbici.com -. Molte aziende e Comuni si stanno muovendo per incentivare l’utilizzo delle 2 ruote per raggiungere il luogo di lavoro e le scuole. È importante che le amministrazioni promuovano una nuova visione di mobilità, rendendo possibile e sicuro l’utilizzo delle biciclette, con progetti coraggiosi e lungimiranti che guardino alle città del futuro”.

Proprio per questo ANCMA, attraverso le aziende associate, ha deciso di sostenere l’iniziativa di Urban Award, mettendo a disposizione un consistente parco bici che verrà consegnato al Comune più virtuoso.

“Premiare le migliori iniziative messe in campo dai Comuni italiani – ha dichiarato il presidente di Confindustria ANCMA Paolo Magri – permette di accendere un importante riflettore sul tema della mobilità sostenibile. La nostra associazione è da sempre impegnata a promuovere l’utilizzo delle due ruote e soprattutto a valorizzare gli investimenti in ricerca e sviluppo che le aziende del settore fanno proprio nella direzione di una maggiore sostenibilità. A loro va un ringraziamento speciale per aver donato generosamente alcune biciclette, proprio per dare maggior forza e sostanza ai progetti delle amministrazioni più virtuose. Auspichiamo infine che Urban Award sia anche un’occasione per attirare l’attenzione di tutte le istituzioni sul tema dell’infrastrutturazione ciclabile, dell’intermodalità e della sicurezza, quali elementi di un cambiamento culturale necessario”.

Una giuria prestigiosa

La giuria dell’Urban Award è presieduta da Ludovica Casellati, direttore responsabile di Viagginbici.com, magazine di turismo sostenibile e ideatrice del Premio ed è composta da istituzioni, opinion leader, associazioni, giornalisti del settore turistico e della bicicletta: Vittorio Brumotti, campione internazionale e inviato di Striscia la Notizia; Giuseppe Calabrese, gastronomo, conduttore Linea Verde; Massimo Cirri, autore Caterpillar Radio 2; Renato Di Rocco, presidente Federazione Ciclistica italiana; Giancarlo Feliziani, caporedattore Tg La7; Antonella Galdi, vice segretario generale Anci; Francesco Giorgino, giornalista TG1 e docente Luiss; Maria Rita Grieco, caporedattore TG2; Stefano Laporta, presidente Ispra; Rosanna Lambertucci, conduttrice televisiva; Paolo Liguori, direttore Tgcom24; Piero Nigrelli, direttore settore ciclo di Ancma; Massimo Poggio, attore; Rosario Rasizza, AD Openjobmetis; Guido Rubino, Cyclinside; Monica Sala, giornalista conduttrice Radio Monte Carlo.

Un comitato ristretto dell’Anci farà una prima selezione dei progetti presentati, che verranno poi valutati da tutta la giuria, la quale si riunirà qualche giorno prima della proclamazione dei vincitori.

La premiazione mercoledì 18 novembre 2020

La proclamazione dei vincitori avverrà mercoledì 18 novembre 2020 in occasione della XXXVII Assemblea Nazionale Anci. Il 1°, 2° e 3° premio, nonché una menzione speciale Intesa Sanpaolo saranno assegnati ai Comuni che nella presentazione del progetto dimostreranno lo sviluppo delle tematiche legate alla sostenibilità, tra cui: valutazione di impatto ambientale, effettiva fruibilità dei servizi, abbattimento dell’inquinamento atmosferico, strumenti di comunicazione e sensibilizzazione nei confronti dei cittadini e dei turisti.

La menzione speciale Intesa Sanpaolo verrà consegnata da Vittorio Brumotti.

Il primo classificato riceverà un importante parco di circa 30 bici messo a disposizione dalle aziende associate ANCMA, Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori, di Confindustria.