cotton fioc - cavalluccio di mare - inquinamento plastica

La governance degli oceani riguarda i processi, gli accordi, le regole e le istituzioni internazionali e regionali che consentono alla comunità internazionale di coordinarsi e lavorare insieme per la conservazione e l’uso sostenibile in mare, dove le sfide non possono essere affrontate da un solo Paese.
La consultazione mira a identificare le azioni pertinenti alla luce delle sfide e delle opportunità odierne per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità globale per gli oceani, in particolare l’obiettivo di sviluppo sostenibile sugli oceani (SDG14) nell’ambito dell’Agenda 2030 a sostegno del Green Deal europeo.
L’Alto Rappresentante / Vicepresidente Josep Borrell ha dichiarato: “La protezione dei nostri oceani è una sfida globale che richiede una risposta collettiva. L’Unione europea sta facendo la sua parte ed è pronta a fare di più. Siamo determinati a continuare ad adempiere alla nostra responsabilità nei confronti dei nostri cittadini e a lavorare con partner in tutto il mondo. Vogliamo tutti oceani sostenibili e sani e per migliorare la loro governance “.
Virginijus Sinkevičius, Commissario per l’Ambiente, gli oceani e la pesca, ha affermato: “L’UE è pienamente impegnata a promuovere la governance degli oceani. Siamo un partner affidabile nel rafforzamento del quadro internazionale, un donatore di primo piano nella creazione di capacità, un forte sostenitore della scienza oceanica e un partner commerciale per l ‘”economia blu” sostenibile.
Questa consultazione aiuterà l’UE a guidare la realizzazione degli obiettivi di sostenibilità globale per l’oceano “.