Milano 24orenews - novembre 2019 - Spose
Sempre più donne prima del matrimonio decidono di ricorrere alla chirurgia estetica per sentirsi più belle agli occhi degli invitati e del futuro marito.

 

E così negli Usa, patria del ritocco a tutti i costi, è esplosa la mania della lista nozze dal chirurgo che consente alle sposine di chiedere agli invitati, o a parte di essi, di contribuire alla bellezza della protagonista del giorno delle nozze con una “generosa donazione”.

Con la quale solitamente si ingrandisce il seno o ci si ritocca le labbra anche se c’è chi sceglie di tirare su gli zigomi e le palpebre, specie se si è già avanti con l’età.

 

In base alla tipologia di trattamento cui ci si deve sottoporre è bene programmare la data dell’operazione dai 6 ai 3 mesi dalle nozze per evitare di arrivare in Chiesa o al Comune con parti del corpo tumefatte o ancora aperte.

 

In costante aumento il numero delle spose che, al secondo matrimonio, si rivolgono al chirurgo estetico per apparire più giovani e belle il giorno del matrimonio.

 

Addio piatti, posate e bicchieri: la bellezza oggi conta più di una casa perfetta e in ordine!

 

13 settembre 2010

 

Articolo precedenteUna dieta “Non dieta”
Articolo successivoNELLE PIAZZE DEL SUD ITALIA EDIZIONE 2011 DE ”ARTISTIINSTRADA” FESTIVAL INTERNAZIONALE DEI CINQUE CONTINENTI