Sicurezza Colorata per Milano.

Da un’idea di Noroo Milan Design Studio il design contro la pandemia per asili e scuole d’infanzia 

I progetti della scuola d’infanzia Dino Villani e dell’asilo nido Guerzoni per garantire la sicurezza di bambini, famigliari e insegnanti e mantenere le distanze. Il tracciato di colore diventa un gioco che vivacizza gli spazi comuni durante e dopo la pandemia.

In occasione di MILANO DESIGN CITY, NOROO Milan Design Studio vuole porre l’attenzione sulla nostra città rendendola protagonista di importante discussione a livello internazionale, su come il colore possa essere uno strumento efficiente nel re-design urbano ipotizzando diversi livelli e scale d’intervento nella città, studiando gli effetti che la diffusione del covid-19 ha generato nei comportamenti e nell’utilizzo delle aree e dei tessuti urbani da parte dei cittadini. NMDS ha realizzato due progetti di colore per riorganizzare i flussi e guidare gli spazi d’ingresso dei due istituti di Milano, per garantire la sicurezza di bambini, famigliari e insegnanti. Il tracciato di colore diventa un gioco che vivacizza gli spazi comuni durante e dopo la pandemia.

Scuola d’infanzia Dino Villani, zona 9 Milano

La scuola d’infanzia è frequentata da bambini da 3 a 6 anni, età in cui appena riescono ad imparare ogni nuance ed associarla a un nome specifico del colore. La scelta del Bianco, Giallo, Azzurro, Arancio vivace sono state dettate dall’immediatezza con cui i bambini riconoscono questi colori, mentre le forme geometriche richiamano i poligoni esagonali che contraddistinguono gli spazi interni della scuola. Le direzioni d’ingresso e uscita sono distinte da colori e forme. All’ingresso l’attesa è marcata da due esagoni che si compenetrano, il bianco è destinato a un adulto e il giallo (di dimensione più piccolo) al bambino, un ulteriore traccia esagonale arancio intorno al nucleo bianco e giallo definisce e garantisce l’area di sicurezza. L’uscita è segnata da una linea azzurra con alcuni esagoni gialli che permette di stare a distanza di sicurezza se ci si ferma a scambiare un saluto.

Asilo Nido Guerzoni, zona 9 di Milano

Guerzoni è un asilo nido frequentato da bambini tra 6 mesi e 3 anni, età in cui si ha ancora una percezione del colore principalmente incentrata sui primari. Rosso, Blu, Giallo funzionano come ideale semaforo creando aree di sosta e avanzamento della fila in attesa. La rampa che porta genitori

e bambini all’ ingresso è di 165 cm di larghezza, per creare la distanza di sicurezza abbiamo progettato un sistema di line oblique che crea un percorso zig-zag alternando e distanziando i triangoli rossi per posizionarsi in fila e sostare in sicurezza.

La scelta tecnica di applicate vernici per esterno (nel rispetto dei parametri della direttiva europea per limitare l’emissione dei composti organici volatili nell’ambiente), ha consentito di ottenere un risultato ottimale in cui il colore si integra ai materiali di pavimentazione preesistenti creando una nuova pelle unicamente dedicata alla location.

Profilo Noroo Milan Design Studio 

NMDS è uno studio che opera nell’ambito della ricerca e del design del Colore, Luce e Materiali, attraverso servizi di consulenza e progettazione. NMDS è un progetto ambizioso di NOROO Group, un’azienda sud coreana leader nel settore della produzione di colori e affini con una storia consolidata di 75 anni di attività.  NOROO Group ha nel suo DNA il colore, e durante il Milan Design Week Fuori Salone 2019, ha presentato per la prima volta nell’ambito di un contesto espositivo di Design una evoluzione importante del suo profilo e visione, creando per questa occasione una collaborazione con designers internazionali che hanno una spiccata sensibilità nel progetto del colore.   Nel 2020 NOROO Group continua la sua evoluzione con il lancio di Noroo Milan Design Studio.

Progetto: NMDS

Sponsor tecnico: BOERO Bartolomeo Spa Data di realizzazione: Settembre, 2020  I progetti della scuola d’infanzia Dino Villani e dell’asilo nido Guerzoni per garantire la sicurezza di bambini, famigliari e insegnanti e mantenere le distanze. Il tracciato di colore diventa un gioco che vivacizza gli spazi comuni durante e dopo la pandemia