Villa Carlotta

Villa Carlotta – a Tremezzina Lago di Como – chiude al pubblico, sfiorando la soglia dei 50.000 visitatori nella stagione 2020

Dal 5 novembre, Villa Carlotta nel rispetto dell’ultimo DPCM, chiude al pubblico con leggero anticipo rispetto all’8 novembre data di chiusura programmata. La stagione si conclude con un bilancio che arriva alla soglia dei 50.000 ingressi, un risultato molto positivo in un contesto particolarmente complesso.

Le limitazioni agli spostamenti e la delicata situazione sanitaria hanno determinato un calo delle presenze, soprattutto quelle legate al turismo internazionale, a fronte di un incremento dei visitatori italiani, in tutto il nostro territorio.

Come tante altre istituzioni culturali – afferma la direttrice Maria Angela Previtera – durante questi mesi abbiamo continuato a lavorare nel rispetto delle norme e in piena sicurezza per accogliere il pubblico. Sono state molte le occasioni di incontro e di condivisione, attraverso i concerti, la mostra dedicata alla ceramica e altri appuntamenti, abbiamo inoltre rilanciato le attività didattiche per le famiglie. Il nostro impegno è stato premiato dai visitatori che non hanno mai smesso di frequentare le sale del museo e il giardino. Noi saremo sempre in contatto con il pubblico secondo modalità nuove, per accogliere e proporre iniziative a tutti: dalle scuole alle famiglie, dagli appassionati del verde agli amanti della bellezza della natura e dell’arte”.

 Uno speciale ringraziamento va ai visitatori, ai volontari, agli amici e a tutti coloro – istituzioni e privati – che hanno continuato a sostenere Villa Carlotta in questi ultimi mesi, aderendo anche alla campagna “Adotta una pianta. Salva la bellezza” che ricordiamo continuerà nelle prossime stagioni. Con questo prezioso aiuto di tutti voi è stato possibile mantenere e curare i tesori del museo e del parco, salvaguardando un patrimonio unico per restituirlo alla comunità.

Gli eventi on-line di Villa Carlotta

In questa situazione storica così delicata, l’osservanza necessaria e doverosa delle misure di sicurezza costringe i musei a una chiusura anticipata, ma Villa Carlotta continuerà a dialogare con il pubblico anche attraverso nuove risorse digitali e i canali social.

Nei prossimi giorni la proposta on-line si arricchisce di due importanti appuntamenti:

Sabato 7 novembre alle ore 10 si terrà il convegno “Terra di Laghi. Un Territorio da esplorare. Regio Insubrica Musei Card” (per iscrizioni: https://www.villacarlotta.it/it/eventi/);

Venerdì 13 novembre a Bookcity Milano, il direttore di Villa Carlotta Maria Angela Previtera e la storica dell’arte Raffaella Ausenda presenteranno il catalogo “Le ceramiche di Villa Carlotta” (bookcitymilano.it/eventi/2020/).

Un impegno che proseguirà durante la chiusura stagionale con nuove proposte, molte delle quali dedicate ai più piccoli: il calendario degli eventi sarà pubblicato sul sito www.villacarlotta.it.

Nei prossimi mesi Villa Carlotta continuerà a prendersi cura del suo patrimonio, progettando la prossima stagione, nell’attesa di accogliere nuovamente i visitatori e condividere con loro lo spettacolo impareggiabile della rinascita della natura a primavera.