“VOCI DI CAPRI” la web  serie.

Capri icona della baia di Napoli  location da sogno.

Nello scenario milanese La casa degli artisti in anteprima la presentazione della nuova serie   Voci di Capri  racconta la realtà caprese attraverso le testimonianze di otto personaggi che rappresentano la vera essenza. 8 episodi tematici collegati ai valori chiave del brand: Accoglienza, Gastronomia, Escape, Lifestyle raccontati da Gianluigi Lembo con la sua Taverna Anema e Core, il gallerista d’arte Franco Senesi della Fine Art Gallery, Mia d’Alessio e il Ristorante Aurora, Gianni Tedesco fondatore di Gianni’s Boat e Capri 360°, Amedeo Scognamiglio co-founder Faraone Mennella, Carmine de Martino proprietario dei Bagni Tiberio, Rita “la mamma di Capri” e infine Sergio Federico il proprietario del Giardino Mediterraneo by Gin Mare, il terreno recuperato per il progetto culturale di salvaguardia e tutela ambientale. Otto narrazioni inedite alla scoperta di storie di vita, segreti, storicità, curiosità e aneddoti. I personaggi si raccontano a cuore aperto, in esclusiva per Gin Mare, portando alla luce la vera autenticità, la mediterraneità e la bellezza dell’isola.

‘Voci di Capri’: gli episodii

Accoglienza – Gastronomia – Giardino Mediterraneo – Mare – Tradizione – Musica – Arte – Eleganza. La nuova release Gin Mare Capri nata per celebrare il decennale di Gin Mare, è dedicata all’iconica isola mediterranea, e per l’occasione prende vita ‘Voci di Capri’ la Web Serie che debutterà il 5 novembre sul canale ufficiale YouTube di Gin Mare Italia.

Gin Mare sceglie il ristorante Aurora, I Bagni Tiberio e Rita “la mamma di Capri” per raccontare l’arte dell’ospitalità autentica che unisce il brand con le tre personalità capresi. Un valore insito nel DNA nell’accezione di Homespitality; è la parola d’ordine di Gin Mare, vera essenza di convivialità e condivisione, nonché firma distintiva per un’accoglienza brillante e anticonvenzionale, ascolto accurato dei bisogni e l’importanza di vivere un’esperienza gastronomica di alta qualità, insolita e gioviale. Una continua ricerca di sapori e profumi inebrianti, la passione per il cibo in tutte le sue forme e l’esperienza gastronomica che unisce I sensi ed esalta l’unicità dei prodotti locali nella sperimentazione più audace. Creare connessioni viscerali con persone e luoghi: Gin Mare incontra Franco Senesi e Amedeo Scognamiglio per rappresentare il lifestyle mediterraneo per eccellenza, inteso come attitudine, ricerca del piacere e del bello per toccare con mano l’arte, il design e il bien vivre. Raccontare attraverso le immagini e l’arte figurativa dei designer e degli artisti, la cultura dello stile ed eleganza. Lifestyle ed estetica toccano le corde del brand con delicatezza ed eleganza.

Escape: ‘disconnect to connect’ è il must di Gin Mare, per abbracciare I valori mediterranei che permettono di disconnettersi dalla routine della vita quotidiana. Per questo, Gianluigi Lembo con la sua Taverna Anema e Core e Gianni Tedesco, fondatore di Capri 360° sono le figure che al meglio rappresentano momenti di connessione verso realtà esclusive. Disconnettersi dalla realtà per immergersi in altri contesti quali la musica e le onde del mare, due momenti di benessere per respirare libertà e gioia di vivere. Il savoir faire di Gin Mare, con I suoi paesaggi mozzafiato ed experience speciali, descrive al meglio la #MedAttitude e il concetto universale “Mare Nostrum”, riferito alle comunità che vivono intorno al mare, accomunate dall’amore per il buon cibo, il clima mite e lo stile di vita unico, scandito dallo scorrere del tempo, diverso rispetto al resto del mondo. In ultimo Sergio Federico, proprietario del Giardino Mediterraneo, tocca il concetto “Climate” inteso come condivisione di esperienze e networking, per I posti esclusivi dove tutti possono accedere e goderne. Un profondo radicamento al territorio, amore per il clima e la terra, unito dai profumi e dai colori mediterranei, come il giallo dei limoni, il verde delle essenze aromatiche quali rosmarino, timo, basilico, oliva, nonché botaniche principali di Gin Mare.

Gin Mare e il “Progetto Capri” 2021-2022

Il lancio di Gin Mare Capri, avviato da una campagna di comunicazione incominciata nel 2021 e che proseguirà per tutto il 2022, vede due importanti progetti di salvaguardia e tutela ambientale il Giardino Mediterraneo e Mare Mio.  Il Giardino Mediterraneo è un vero e proprio polmone verde di circa 1.000 mq popolato da piante di limone con accesso esclusivo in Via Acquaviva 24, la celebre salita che conduce dal porto di Marina Grande in piazzetta. L’operazione consiste nel risanamento dell’agrumeto dove sono presenti alberi decennali, il rimpiazzo e il piantamento di nuovi agrumi ed erbe aromatiche come il timo, il basilico e il rosmarino. Oltre alle attività legate al concetto green and sustainable, nel giardino sarà allestita un’area relax, dove le persone troveranno un’oasi di benessere per sostare e rilassarsi di fronte al magico panorama caprese.

Mare Mio è un progetto di tutela ambientale per proteggere e ripulire il mare che circonda l’isola di Capri dai rifiuti semisommersi, solidi e galleggianti (in particolare plastica) per un’azione concreta di salvaguardia per la natura dell’Isola di Capri. Mare Mio consiste in un tipico gozzo caprese, la tradizionale barca in legno usata da secoli dai pescatori isolani, che all’alba fa un giro nelle acque limitrofe alla costiera caprese per raccogliere I rifiuti lasciati in mare.  Mare Mio rappresenta la volontà di Gin mare di rendere onore e contribuire a salvaguardare Capri, icona della mediterraneità a cui è dedicato il suo nuovo prodotto. Un messaggio chiaro di rispetto e sostenibilità ambientale, che va ad aggiungersi ai molti progetti messi in campo da Gin Mare dedicati all’isola.

Servizio a cura di Salva Facendola
Servizio a cura di Salva Facendola