MATTIA MORENI
Mattia Moreni

Festival del Monferrato 2016

OTTIGLIO – ALESSANDRIA

venerdì 26 agosto 2016 – dalle ore 18

sabato 27 agosto 2016 – dalle ore 18

 

Mattia Moreni e “il mestiere dell’attenzione”, un microbo intelligente nell’aria della fantasia. Queste parole sono il manifesto di un pittore, un artista, che ha segnato il nostro ‘900. La sua vita, da “diversamente abile”, ha segnato un periodo della nostra arte, della nostra creatività. Per ricordare Mattia Moreni prosegue venerdì 26 agosto 2016 nell’alessandrino, ad Ottiglio in frazione Moleto 5, in provincia di Alessandria, in Piemonte.  “Festival del Monferrato”, seconda edizione dedicata a un grande artista che viene ricordato e celebrato in serate emozionanti e con un alto tasso di interesse culturale

Andrea Ribaldone         

 

La serata di venerdì 26 agosto 2016, intitolata “Ossessione e follia”, inizia alle ore 18 con l’introduzione La follia di Mattia Moreni a cura di Maria Francesca Moreni, Presidente dell’Associazione Mattia Moreni

 

 

 

 

Presentiamo la serata direttamente con le sue parole:

 

“Ho pensato che fosse necessario andare oltre il “segno” e ho chiesto aiuto a carissime amiche per dirvi che ci sono donne che lasciano una frase piena di poesia, come Gabriella Montanari, altre che se le accarezzi ti troverai con la loro anima addosso, le sculture di Cristina Costanzo, altre esperte che da un segno potranno scoprire il tuo essere, come lagrafologa Silvana Piatti, ed infine ci sono quelle donne che raccontano storie di vita indimenticabili, come Olga Lumia. Insieme ad Auro Zelli, autore musicale di Rai e Sky, arrangiatore e compositore che ha partecipato a numerose trasmissioni Rai e al Festival di Sanremo, e a Pietro Parisi, “cuoco contadino” di Palma Campania (NA), che preparerà per noi una cena squisita come sa fare solo lui nel suo ristorante “Era Ora”. La cena sarà servita nei piatti bellissimi offerti da Prochet – L’arte servita a tavola. Lo show cooking è previsto alle 19; segue l’intervento della grafologa Silvana Piatti che affronterà il tema “le donne di Moreni” e si chiude con il racconto “una donna ha sempre un’anima da proteggere” attraverso le sculture di Cristina Costanzo. Il vino verrà offerto dall’azienda Tenuta Santa Caterina di Grazzano Badoglio. Sono felicissima di dirvi che i ragazzi del ristorante Ristorante “6 stelle” di Alessandria saranno con noi per dare il loro indispensabile aiuto per servire ai tavoli. Vi aspettiamo tutti carichi e vi lasceremo il “segno””.


Pietro Parisi

 

L’ultimo appuntamento della rassegna dedicata

al pittore si svolgerà sabato 27 agosto 2016. 

 

La serata, intitolata “Vizi, virtù, verità” inizia alle 18: Maria Francesca Moreni insieme agli amici che l’anno scorso hanno aiutato a realizzare il primo anno del Festival 2015 dell’Associazione Mattia Moreni racconteranno di ciò che è stato fatto nella prima edizione e delle iniziative per il 2017. Alle 19, show cooking.

 

 

Lo chef Andrea Ribaldone del Ristorante “I due buoi rossi” di Alessandria, preparerà i piatti che potranno essere gustati nelle sale dell’Associazione, tra i quadri di Moreni ad accompagnare l’ambiente. I ragazzi del ristorante di Alessandria “6 stelle” si occuperanno del sevizio ai tavoli. Dopo la cena sarà messo in scena lo spettacolo su testi dell’autore Rai, Maurizio Gianotti, frutto dello studio e dell’elaborazione dei libri scritti da Mattia Moreni e degli scambi epistolari con Myriam, prima moglie del pittore:

CETEC Reading teatrale “Carissima Myriam…tuo per sempre Mattia!” Parole, promesse, proclami di un grande pittore. di Maurizio Gianotti regia Donatella Massimilla com Gilberta Crispino e Fabrizio Russotto elementi scenici Gaia Fossati Interverrà un critico e storico dell’arte che vi stupirà. Vino offerto dall’Azienda “Tenuta Santa Caterina 1737” di Grazzano Badoglio.

Maria Francesca Moreni si è divertita a scrivere il secondo QUADERNO del “Il Mestiere dell’attenzione” I Tavoli saranno allestiti dalla signora Rosanna Romanisio Amerio di “PROCHET” – Torino Via Pietro Micca, 6  – Il Premio MORENI, sarà consegnato a Giacomo Mazzariol autore del libro “Mio fratello rincorre i dinosauri” Edizioni Enaudi, che racconta la sua vita accanto a Giovanni con sindrome di down.