GOLOSARIA 2021 Copia

  21° edizione GOLOSARIA 2021

Dal 6 novembre 2021 all’8 novembre 2021OLOSARIA 2021

Golosaria Milano nel 2021 giunge alla sedicesima edizione confermandosi una tra le più longevi e autorevoli manifestazioni dedicate al settore agroalimentare italiano. Golosaria Milano al Mico Milano Convention Centre da sabato 6 a lunedì 8 novembre.

Golosaria Milano 2021: le aree tematiche
Se porzioni gustose vorrai assaggiare al MiCo -Milano Convention Centre- dovrai andare! In questa edizione 2021, il tema principale è quello della ‘Colleganza’, tra degustazioni ed eventi. Nelle aree tematiche sono attesi 350 produttori del gusto e cantine vinicole:

Area Agorà: il palco principale della manifestazione, dove avranno luogo le premiazioni.

Area Food: l’area più ampia che accoglierà i produttori e i partner storici dell’evento.

Wine:l’area che ospiterà le cantine e permetterà di incontrare i vignaioli.

Enoteca di Golosaria: il grande banco di assaggio con oltre 200 etichette.

PetraLab:l’area imperatrice delle farine e Cucine di Strada, protagonista in pasticceria e nella panificazione.

La parola chiave della fiera sarà la Colleganza, ossia una nuova alleanza tra produttori e botteghe, negozi di città e di campagna, realtà di territorio che si uniscono per un progetto o per il bene comune. Pensiamo ad esempio al valore di esperienze realmente sostenibili che per dirsi tali devono avere una ricaduta positiva sulla comunità che le ospita e allo stesso modo dipendono da tutti gli anelli della filiera.

Ma nel 2020 abbiamo anche appreso tutte le potenzialità del digitale, e dunque al fianco della manifestazione fisica continueremo anche a sostenere spazi online di incontro, dialogo e opportunità di business per le aziende. Golosaria Milano sarà dunque la più grande di sempre: dove incontrarsi dal vivo, ma essere connessi col mondo.

domenica 7 novembre (14.30) con la presentazione del Manifesto della Colleganza e la premiazione delle Botteghe del formaggio a cura di Grana Padano, con ospite Patrizio Roversi. La colleganza però è anche quella che si instaura tra i diversi operatori della filiera nel segno della sostenibilità.

È il tema portato da Comieco nel convegno che si terrà durante la giornata di apertura (ore 17.30) e vedrà la partecipazione di Silvio Barbero, Vice Presidente UNISG e Carlo Montalbetti, Direttore generale Comieco con la presentazione di un’indagine su quattro città italiane e sui delivery, condotta da Il Gusto e Comieco, in collaborazione con l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, per mettere in luce materiali, origini, certificazioni ed efficacia dei packaging.

Showcooking e degustazioni. Golosaria come ogni anno pone l’accento sulla partecipazione e la prova in prima persona, e lo fa con oltre quaranta appuntamenti, tra cui gli showcooking che vedono tra gli altri protagonisti Roberto Conti e Matteo Scibilia che interpreteranno le forme dell’acqua, mentre Monica Bianchessi e Savino Poffa si cimenteranno con le ricette della tradizione lombarda, in particolare i capunsei matovani e la polenta bresciana. Sergio Barzetti firmerà una ricetta con il Riso di Nori, mentre lo chef Ettore Bocchia preparerà uno storione in olio cottura con due differenti mono-varietali Ione Zobbi.

Parallelamente torna la Scuola Petra di Molino Quaglia con gli appuntamenti dedicati a pane, pizza e pasticceria, ogni giorni nell’area dedicata. Quindi ampio spazio all’assaggio del vino con il calendario dei wine tasting, a cominciare dal Garda Doc con degustazioni dedicate e abbinamenti cibo/vino, ma anche Gavi, Barbera, il territorio della Valpantena, i bianchi friulani e la spumantistica di Tenuta Stella, i vini del Rubicone di Tozzi, il pinot grigio di Santa Margherita che farà una speciale verticale senza tralasciare l’affondo sui Top Hundred e i Top dei Top.

Vent’anni di Top Hundred. Compie vent’anni la selezione dei Top Hundred, il premio ideato da Paolo Massobrio e Marco Gatti, dedicato alle migliori 100 cantine dell’anno, senza mai premiare quelle degli anni precedenti. La cerimonia di premiazione della Top Hundred 2021 si svolgerà domenica 7 novembre sul palco di Golosaria. In questa occasione sarà anche presentato il libro L’Emozione del vino (Comunica Edizioni, 30 €) con il racconto delle 2.000 cantine che si sono distinte in questi vent’anni, ma anche le indicazioni relative a ristoro, degustazioni, pernottamento e particolari attività che contraddistinguono l’enoturismo.

I NUMERI DI GOLOSARIA MILANO
12.000 mq espositivi
25.000 presenze (consumer e operatori) [edizione 2019]
350 artigiani del gusto e aziende vitivinicole
150.000 visitatori sul web [previsione]