Museo Risorgimento Torino

La prima edizione del Salone del Vermouth sta per iniziare. Al Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Piazza Carlo Alberto, a Torino, sabato 24 e domenica 25 febbraio andrà in scena la prima kermesse interamente dedicata al vino aromatizzato nato nel capoluogo piemontese nel lontano 1786, nell’attuale Piazza Castello. All’evento parteciperanno 24 fra i migliori produttori di vermouth al mondo.

Se ad alcuni va riconosciuto un grande ruolo produttivo e comunicativo in Italia e all’estero, altri vanno menzionati per il ruolo di ambasciatori locali, per la capacità di comunicare, con ricerca, dedizione e maestria, l’essenza di un territorio, in cui si concentrano tutte le materie prime necessarie per creare un vermouth d’eccellenza. Nella due-giorni, i produttori saranno protagonisti con le proprie declinazioni tradizionali del vino sabaudo – rosso, rosé, dry, extra dry e bianco – e con personali interpretazioni sul tema, con l’utilizzo di botaniche non canoniche secondo la tradizione piemontese.

Al Museo, ogni giornoquattro talk approfondiranno il vermouth da una tematica sempre diversa. A essere intervistati, saranno bartender, chef, brand ambassador, master blender, master herbalist e illustratori. A loro, il compito di raccontare aspetti ancora inesplorati di questo affascinante mondo, e che ha ancora tanto da dire in Italia e all’estero. Alla fine di ogni talk verrà servita, ai presenti, una degustazione di vermouth di un produttore presente al Salone.

Il primo Salone del Vermouth è pronto per iniziare. Con una speciale anteprima rappresentata dal Fuori Salone (19-25 febbraio), un palinsesto di eventi tematici, diffusi nei migliori ristoranti e cocktail bar di Torino e dintorni e in luoghi simbolo della città, quali il Museo Lavazza e il Museo Carpano.

Articolo precedenteTorino apre le porte al Fuori Salone del Vermouth
Articolo successivoSamsung lancia la nuova gamma di lavastoviglie Serie 7 JetClean