1

Imponenti, suggestive ed iconiche4

le Cattedrali sotterranee di Canelli.

Queste immense gallerie sono delle speciali cantine. Scavate direttamente nel tufo delle colline tra il XVI ed il XIX secolo, offrono il giusto microclima, costituito da corretta temperatura e umidità costante, ideali per portare a maturazione, e quindi affinare, vini e spumanti pregiati.

Le Cattedrali scendono fino a 40 metri nel sottosuolo della città astigiana e si snodano per 20 chilometri complessivi tra lunghi corridoi ed ampie sale in mattoni a vista, con soffitti a volta sorretti da importanti colonne che trasferiscono, a chi le visita, l’immagine di un interno di cattedrale.

Questa città sotterranea custodisce una delle eccellenze che rendono il Monferrato ed il Piemonte famoso nel mondo: lo spumante. Questo particolare vino, nato per rispondere alla crescente richiesta di bollicine e per contrastare lo strapotere dello champagne francese, deriva dalla lavorazione delle uve di Moscato bianco e si caratterizza per il suo inconfondibile colore dorato oltre che per il gusto dolce e frizzante.

Da qui è partito il progetto che ha portato al riconoscimento di Langhe, Roero e Monferrato quali Paesaggi Vitivinicoli Piemontesi ad entrare a far parte, dal 22 giugno 2014, dei siti Unesco Patrimonio dell’Umanità. Nello specifico, si è trattato del 50°esimo sito per l’Italia.

Le quattro Cattedrali Sotterranee di Canelli attualmente visitabili sono le cantine storiche di altrettante blasonate Case vinicole: Bosca, Contratto, Coppo e Gancia.

Chi scrive ha visitato la Cattedrale dell’azienda Bosca, che ospita nei suoi maestosi spazi oltre 150 mila bottiglie. È aperta al pubblico dal 2010. Accompagnati dal racconto di una guida, si è condotti in un affascinante viaggio fatto di scoperte inaspettate che generano emozioni forti. In un crescendo rossiniano di bellezza e magia si giunge all’immensa sala dedicata all’arte e alla musica. Un vero e proprio capolavoro che racconta una storia di oltre 190 anni di passione per il vino, portata avanti da 6 generazioni della famiglia Bosca.6

Per visitare le Cattedrali occorre prenotarsi:
Cantina Bosca: https://www.bosca.it/prenota-la-tua-visita/   – via G.B. Giuliani, 23 Canelli – tel: +39 3357996811 – +39 3385375910
Cantina Contratto: https://www.contratto.it/  – via G.B. Giuliani, 52 Canelli – tel: +39 0141823349
Cantina Coppo: https://www.coppo.it/ – via Alba, 68 Canelli – tel: +39 0141823146
Cantina Gancia – https://www.gancia.it/ – Corso Libertà, 66 Canelli – tel: +39 0141830253

Servizio di Alessandro Sartore