LABIRINTO DELLA MASONE 2
Labirinto Della Masone 2

 

IL 18 MAGGIO RIAPRE IL LABIRINTO DELLA MASONE

LUOGO DI SVAGO E DI RIFLESSIONE ALL’ARIA APERTA,

TRA ARTE E NATURA

LABIRINTO DELLA MASONE

 

Nel vasto parco, un nuovo percorso a tappe – simili a gradi di conoscenza o di iniziazione – svelerà ai visitatori la storia dei labirinti e quella del creatore di questo, Franco Maria Ricci.

Inoltre, prezzo dei biglietti ridotto, prenotazioni online e un nuovo abbonamento annuale

“Il nostro corpo è un giardino di cui è giardiniere la nostra volontà”: la citazione è tratta da Shakespeare e farebbe pensare che, di riflesso, parchi e giardini siano i luoghi più indicati per ritrovare la serenità e la consapevolezza di noi stessi.

Il labirinto più grande del mondo, voluto da Franco Maria Ricci nella sua tenuta Masone di Fontanellato, costituito interamente da bambù – pianta che proprio in queste settimane manifesta la crescita vigorosa e sensazionale dei suoi verdissimi germogli – è un luogo vasto, dove i visitatori, in sicurezza e a debita distanza gli uni dagli altri, sono immersi in una dimensione senza tempo. Nei percorsi silenziosi del Labirinto della Masone, nelle sue corti e all’ombra dei porticati, natura e paesaggio si sposano con il piacere dell’arte e del bello.

A partire dal 18 maggio, labirinto e collezione d’arte saranno entrambi nuovamente accessibili, con ingressi contingentati grazie a un nuovo e semplice sistema di prenotazione online che distribuisce l’ingresso dei visitatori in fasce d’orario, in modo da evitare gli assembramenti e garantire il pieno rispetto delle norme.

Ma, ad attendere i visitatori, ci saranno anche delle novità. Tra queste, la più importante riguarda il percorso nel labirinto: camminando nel dedalo di bambù i visitatori potranno infatti scoprire, passo dopo passo, attraverso nuovi pannelli posti tra i viali, la storia dei labirinti, a partire dal mito di Creta, passando per il Medioevo e il Rinascimento, fino ad arrivare ai giorni nostri.

E un analogo percorso a tappe racconterà anche la storia del Labirinto della Masone e del sogno del suo creatore, Franco Maria Ricci, delle sue ispirazioni – dai labirinti di specchi scoperti nell’infanzia all’incontro con il “labirintografo” Jorge Luis Borges – e della realizzazione del progetto.
E ancora, tramite questa rete di suggestioni fatta di testi e immagini, il visitatore potrà conoscere i vari aspetti della carriera di Ricci, dal “colpo di fulmine” con il Manuale Tipografico di Bodoni agli esordi come designer negli anni Sessanta, fino alla decisione di divenire editore, evidenziandone i momenti, le collaborazioni e le amicizie importanti (Calvino, Eco, Barthes, Paz, e molti altri grandi protagonisti dell’arte, della cultura e della moda…) ed esplorando i legami tra la sua produzione editoriale e la sua eclettica collezione d’arte.

Altri piccoli ma interessanti allestimenti temporanei saranno inseriti invece nelle sale della collezione di Franco Maria Ricci: in particolare, un approfondimento sull’arte e la creatività dei primi del Novecento, attorno ad alcune testimonianze originali di Galileo Chini – le formelle provenienti da Salsomaggiore – e “I fiori di carta di Mao Tse Tung”, l’esposizione dei ritratti monocromi del dittatore cinese che furono oggetto di una celebre pubblicazione d’arte di Franco Maria Ricci.

Per i mesi di maggio e giugno, i biglietti di ingresso saranno scontati per tutti i visitatori. L’acquisto online sul sito del Labirinto (https://shop.francomariaricci.com/biglietti-abbonamenti.html) è vivamente consigliato e darà la possibilità di scegliere la data e l’orario di accesso. L’acquisto del biglietto in loco è comunque possibile, ma potrebbe implicare tempi di attesa più lunghi, dato il necessario contingentamento degli ingressi.

Un’altra importante novità: sul sito, sarà possibile acquistare anche un abbonamento annuale al Labirinto, alla tariffa speciale di 50 euro, che garantirà l’accesso alla struttura per un anno dal momento dell’acquisto e che consentirà di visitare, oltre al parco e alla collezione permanente, anche le diverse mostre temporanee.

L’orario di apertura sarà quello estivo, 10.30-19, con l’ultimo ingresso alle 18.

Grazie agli ampi spazi anche il servizio di ristorazione gestito dallo chef stellato Massimo Spigaroli e dal giovane chef Rocco Stabellini, saranno a disposizione dei visitatori nel rispetto delle leggi e della prudenza richiesta in questa fase.

Labirinto della Masone

Strada Masone 121, Fontanellato (PR)

www.labirintodifrancomariaricci.it

Informazioni e biglietti

Email: labirinto@francomariaricci.com

Telefono: 0521827081

Acquisto biglietti: https://shop.francomariaricci.com/biglietti-abbonamenti.html

Nuove tariffe

Biglietto intero: 15,00 €

Biglietto under 26 (e Fmr card): 10,00 €

Biglietto convenzioni (Fai/Fidam/Touring/Strutture alberghiere): 12 €

Biglietto famiglia (3 componenti): 32 €

Biglietto famiglia numerosa: 38,00 €

Biglietto bambino (5-12 anni): 8 €

Abbonamento annuale: 50 €

Ristorante Al Bambù e Hosteria

Email: info@ristorazionelabirinto.it

Telefono: 0521 1855372

www.ristorantealbambu.it