Invito Mostra Graziano Pastori Spazio Porpora Milano
Invito Mostra Graziano Pastori Spazio Porpora Milano

MILANO da lunedì 5 a sabato 10 ottobre 2015

GRAZIANO PASTORI

L’Espressionismo Astratto Gestuale

Opere dal 2010 al 2015

Galleria D’Arte Spazioporpora (via Porpora 16)

dal lunedì al sabato dalle ore 15:00 alle 19:00

“Opere che parlano le lingue del mondo”: un’espressione che il maestro Graziano Pastori fa spesso parlando delle sue straordinarie tele. Pastori nasce a Rho 76 anni fa, si forma artisticamente a Roma presso l’Istituto d’Arte, ha tenuto fino ad oggi decine di mostre personali sia in Italia che all’estero operando prevalentemente negli Stati Uniti. Abbiamo incontrato Pastori nel suo studio e siamo rimasti colpiti dalla forza e dalle mille tonalità di colori che si coglievano guardando le numerose tele che davano una simpatica nota di “disordine” nell’atelier. Visto il nostro stupore, Pastori ci ha subito voluto spiegare che l’arte non è altro che il diario di una generazione che passa durante il tempo che vive. Molti pittori hanno cercato di dipingere la società, altri hanno tentato di dipingere l’arte. Il grande momento è venuto quando hanno deciso di dipingere… semplicemente dipingere. «Nei miei ultimi quadri non c’è casualità, ma determinazione del gesto sulla tela. In realtà – ci confessa – dipingi come se ogni pennellata potesse essere l’ultima…».

«Sono sempre in qualche punto del quadro, mi muovo nel suo spazio ma sento subito l’esigenza di uscirne se perdo di vista quello che volevo fare». Graziano Pastori fa dell’arte una ragione assoluta di vita. Dall’esperienza figurativa dei primi anni è venuto gradualmente a contatto con l’arte degli action painters e dell’espressionismo astratto, per approdare infine all’interazione tra i materiali più disparati (sabbia, catrame, giornali…). L’artista ci lascia regalandoci un pensiero che porteremo con noi, nella cornice dei ricordi di questo piacevolissimo incontro: «tutto quello che possiamo sperare è di mettere ordine in noi stessi. La cosa principale è sapere che in fondo la verità non esiste. Esiste solo l’onestà». Prima di congedarci diamo ancora uno sguardo alle sue opere e capiamo perché sia stato definito un pittore che ha il gusto del bello. Si vede chiaramente che la bellezza con la quale dialoga è quella del colore e del segno. Usciamo dallo studio pensando a come racconteremo ai lettori di questo nostro viaggio nell’affascinante “mondo a colori” di Graziano Pastori: l’unica cosa certa è che chiuderemo il nostro servizio con l’aforismo letto su una parete dello studio “chi non riesce più a provare stupore e meraviglia è già morto e i suoi occhi sono incapaci di vedere”.

tratto da Milano 24orenews gennaio 2013

Titolo evento:

MOSTRA

Data evento:

5-10 ottobre 2015

Luogo evento:

Milano – SPAZIOPORPORA

Photo Gallery ©  

GRAZIANOPASTORI2015

Mostra pittore Graziano Pastori - Milano Galleria Porpora

Articolo precedenteMILANO. EXPO-INTERNATIONAL CHEF CUP 2015 ALLA TERRAZZA
Articolo successivoUn coperto in più di Maurizio Costanzo dal 9 al 18 ottobre al Teatro San Babila di Milano