Dieta Chetogenica Alimenti

Se ne sta parlando ormai da alcuni anni, come di un regime alimentare particolarmente efficace, anche per coloro che hanno ampie quantità di peso in eccesso da smaltire e grasso localizzato sui fianchi e sull’addome. Si tratta della dieta chetogenica, un regime alimentare particolarmente restrittivo, che prevede una drastica riduzione del consumo di zuccheri. Questo ultimo termine va considerato in senso lato: qualsiasi alimento contenente zuccheri, dalla frutta alla pasta o al pane.

In cosa consiste la dieta chetogenica

Come abbiamo detto, la dieta chetogenica prevede di ridurre in modo drastico il consumo di zuccheri, semplici o complessi. Sostanzialmente si tratta di evitare limitazioni fortemente restrittive dal punto di vista delle calorie assunte giorno per giorno; ciò che viene invece fortemente limitato sono gli zuccheri, quindi: pane, pasta, biscotti, riso, cereali in generale, frutta, dolci, alcool. In una visione ottimale della dieta chetogenica si prevede un massimo di 40-50 g di zuccheri al giorno, compresi i carboidrati. Ci sono però anche versioni che prevedono di eliminare completamente i carboidrati, assumendo la dose quotidiana di zuccheri solo attraverso la frutta. Per il resto invece via libera a proteine e grassi, così come a tutta la verdura non particolarmente ricca di amidi. Quindi di fatto anche patate e legumi non sono ben visti, se non entro il limite massimo di 50 g di carboidrati al giorno.

Come funziona

Le cellule del nostro corpo utilizzano gli zuccheri come fossero del carburante; ne hanno bisogno per la loro attività quotidiana. La dieta chetogenica spinge l’organismo ad utilizzare i grassi depositati, disgregandoli e dando vita ai cosiddetti corpi chetonici. Tali particelle possono essere usate dal cervello come carburante, alla stregua del glucosio. Il corpo quindi, non avendo più a disposizione gli zuccheri assunti con la dieta, è costretto a bruciare i depositi adiposi. Questo porta, ovviamente, a un forte dimagrimento; c’è chi è riuscito a perdere più di 5 kg di peso in una singola settimana.

Avvertenze

Come abbiamo detto questa dieta forza il nostro organismo a comportarsi diversamente da come farebbe da un punto di vista naturale. Va da sé che tale condizione va ottenuta sotto stretto controllo medico; molte persone, almeno inizialmente, avvertono varie problematiche all’inizio della dieta chetogenica. Inoltre è spesso necessario integrare alcuni Sali minerali e alcune vitamine, difficili da ottenere quando si ha un ridotto consumo di frutta. Stiamo quindi parlando di un regime alimentare che, come molti altri, va sfruttato solo avvertendo il proprio medico o dopo il consiglio di un dietologo.

Per quanto tempo

La dieta chetogenica è molto di moda in questi anni, cosa che ha portato alcuni soggetti a seguirla per vari mesi. In effetti sarebbe opportuno evitare di avere il corpo in fase di chetosi per periodi di tempo troppo lunghi. Seguire la dieta chetogenica per 7-15 giorni è la scelta ideale; permette di perdere peso senza eccedere con lo stress per il nostro organismo. La mancanza di glucosio e la disgregazione dei grassi porta infatti, a lungo andare, ad appesantire i reni e il fegato.