radio itradiovasco 230x120

Milano. Beatrice Rana alla Scala con Fabio Luisi | 17 febbraio 2020

la pianista Beatrice Rana

La pianista torna con la Filarmonica come interprete del Quarto di Beethoven.
Luisi prosegue il percorso su Bruckner con la Sinfonia n. 2. Diretta su Radio3

Lunedì 17 febbraio 2020 alle ore 20 la pianista Beatrice Rana torna a esibirsi per la stagione della Filarmonica della Scala diretta da Fabio Luisi. In programma il Concerto n. 4 in sol maggiore op. 58 per pianoforte e orchestra di Beethoven, nuova tappa dedicata al compositore nel 250° anniversario, e la Sinfonia n. 2 in do minore di Bruckner che Fabio Luisi dirige dopo aver portato sui leggii la Sinfonia n. 7 nella scorsa stagione. Il concerto è trasmesso in diretta da Rai Radio 3.

Beatrice Rana ha esordito con la Filarmonica nel 2015 diretta da Marc Albrecht come interprete del Concerto n. 1 di Beethoven. La “ragazza d’oro del pianoforte” è tornata diretta da Riccardo Chailly nel 2015 per eseguire in prima assoluta il Concerto per pianoforte commissionato a Carlo Boccadoro. Il Quarto di Beethoven segna il traguardo della piena maturità di un’artista che ha raggiunto i principali palcoscenici internazionali ed è apprezzata per le sue recenti incisioni discografiche, incluso il nuovo album dedicato a Stravinskij e Ravel. Di sicuro a suo agio nel repertorio beethoveniano, Beatrice Rana affronta il Concerto in sol maggiore, prodigio di una sonorità pianistica di tipo intimistico, luminosa e cantabile, ma al tempo stesso vicino a quella concezione di sviluppo tematico fissate una volta per sempre nella Quinta Sinfonia.

La collaborazione di Fabio Luisi con la Filarmonica della Scala è di lunga data e nelle recenti stagioni è caratterizzata da percorsi tematici come quelli dedicati a Richard Strauss, con le applaudite esecuzioni di Aus Italien, Don Juan ed Ein Heldenleben e alla "Neue Musik" di inizio Novecento: il puntillismo di Anton Webern della Passacaglia op. 1 e la carica espressionistica del poema sinfonico Pelléas und Mélisande op.5 di Arnold Schönberg, Di Franz Schubert ha diretto una selezione di Lieder dalla vocalità intima e profonda con il basso-baritono Luca Pisaroni. Lo scorso anno ha iniziato un percorso di ascolto dedicato alla musica di Bruckner, di cui ha già eseguito la Sinfonia n. 7.

Condividi
comments

Musica