Hi-Tech news - marzo 2017

hitech mar17

LG TONE STUDIO
Questo diffusore senza fili, indossabile è progettato per essere ‘appeso’ attorno al collo e fornire a chi lo indossa un suono surround tridimensionale, quando si guarda un film o mentre si ascolta la musica. Il convertitore Hi-Fi migliora sensibilmente la qualità del suono, riproducendolo come se si fosse al cinema o al teatro. Disponibile sul mercato da questo mese, ma il prezzo non è stato ancora ufficializzato (si stima intorno ai 220-240$).

BEAM

Con questo innovativo strumento un comune portalampada diventa anche un proiettore. Basta agganciarglielo, impostare il tutto via app mobile, ed il suo hardware compatto (400 gr di peso per un diametro di 11 cm) sarà in grado di proiettare su qualsiasi parete quello che riterremo abbisogni di un display più ampio di quello di uno smartphone (ad es. una videoconferenza, un film, le previsioni meteo, delle statistiche etc). In commercio a 499€.

QUELL

Non è altro che una fascia che può essere adattata alla vita, alle gambe o ai polsi: agendo sui nervi specifici invia al cervello segnali elettrici per ridurre la percezione del dolore. Progettato per offrire sollievo a chi soffre di mal di schiena, artrite, dolore neuropatico, dolore alle gambe, ma le applicazioni mediche sono immense. Si connette via bluetooth allo smartphone mediante un’app e permette di monitorare la propria terapia del dolore e di stabilire il livello di stimolazione necessaria. Negli Stati Uniti è già venduto a 250$.

SLEEP NUMBER 360

Attraverso un sistema di camere ad aria, questo materasso intelligente si adatta istantaneamente alla forma del nostro corpo e modifica l'altezza di ciascuna parte del letto, alzandosi quando stiamo leggendo e abbassandosi di nuovo quando vogliamo dormire. Riconosce quando stiamo russando e alza di nuovo la parte col cuscino per farci smettere; se la temperatura scende, riscalda la parte dove sono i piedi. Riesce a misurare la qualità del sonno in base al ritmo cardiaco e della respirazione e quanto ci muoviamo o ci giriamo. In commercio dalla metà di quest’anno.

NO MORE WOOF

Sviluppato da gruppo di designer svedesi, si tratta di uno speciale dispositivo da applicare attorno alla testa del cane per leggere le onde cerebrali dell'animale e tradurle in parole e pensieri umani. L'apparecchio impiega sensori EEG per monitorare le onde cerebrali dei cani. Ancora in corso di perfezionamento, per ora non è ancora in commercio. Certo, non possiamo aspettarci che questo gadget ci faccia conversare con un cane, sarà però in grado di leggere e comunicarci le emozioni base come la fatica, la fame e la felicità.  

Condividi
comments

Curiosità