24orenews Web E Magazine


 

sesta edizione

“Libertà e destino”

47° Stagione Lirica di Macerata

MARKETING PER LO SFERISTERIO OPERA FESTIVAL A PESCARA.

GEMELLAGGIO CON IL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL JAZZ

La presentazione dei due festival e avvenuta oggi nella sede del comune di Pescara.

“Il dialogo avviato tra le due regioni – ha detto il presidente dell’Associazione Sferisterio e sindaco di Macerata, Romano Carancini – va nella duplice direzione di incrementare la presenza allo Sferisterio del pubblico proveniente dal bacino turistico della costa adriatica e di rafforzare la sinergia tra istituzioni”

MACERATA – La collaborazione tra lo Sferisterio Opera Festival e il Festival Internazionale del Jazz di Pescara è stata avviata oggi nel capoluogo abruzzese tra Comune e Provincia di Pescara e Comune e Provincia di Macerata.  Il sindaco e presidente dell’associazione Arena Sferisterio di Macerata, Romano Carancini, e l’assessore provinciale allo Sport Massimiliano Bianchini, in rappresentanza del presidente, insieme al sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia ed al presidente della Provincia Guerrino Testa, hanno presentato alla stampa nella sede del Comune abruzzese il cartellone del Sof di Macerata e di Pescara Jazz, nell’ambito di un rapporto di collaborazione che è stato avviato tra i due festival e le rispettive istituzioni. Presenti anche Lucio Fumo e Alfredo Cremonese, rispettivamente direttore artistico e presidente dell’Ente Manifestazioni Pescaresi (EMP) promotore del Festival Internazionale Dannunziano, nell’ambito del quale si svolge quello del Jazz.

 

 Il dialogo avviato tra le due regioni – ha detto il sindaco di Macerata, Romano Caranciniva nella duplice direzione di incrementare la presenza allo Sferisterio del pubblico proveniente da un bacino turistico importante come quello della costa adriatica e di rafforzare la sinergia tra istituzioni, non solo nel settore culturale ma anche politico istituzionale su tematiche di interesse comune”. In cantiere anche la possibilità di ospitare, per la prossima stagione estiva, due concerti lirici a Pescara e una rappresentazione jazzistica allo Sferisterio di Macerata e di ripristinare il treno della lirica voluto dalla Provincia e pacchetti turistici che includano i due festival.

 

 La cultura fa crescere le comunità e gli enti devono lavorare su questo – ha aggiunto l’assessore provinciale Bianchini. “Pescara saprà apprezzare la nostra stagione lirica come i maceratesi sapranno riconoscere l’elevato livello della stagione jazzistica dell’EMP”.  Soddisfatti anche gli ospiti abruzzesi. “E’ bello  ha dichiarato il sindaco Luigi Albore Mascia – che tra due regioni confinanti, simili per caratteristiche demografiche e non solo, ci sia scambio e dialogo. L’obiettivo di questo gemellaggio è allargare i confini dei nostri territori”. “Due regioni vicine come l’Abruzzo e le Marche, ha aggiunto il presidente della provincia Testa, possono fondersi in una macroregione per esercitare al meglio le proprie funzioni” .

 

Macerata 12 luglio 2011