Mokador Diva 2000px

MOKADOR da FAENZA

presenta  DIVAMokador Diva capsula2000px

L’azienda di Faenza (RA) ha lanciato un nuovo sistema esclusivo che parte dall’idea di ridurre al minimo l’impatto ambientale su tutta la filiera produttiva: le capsule sono inoltre completamente differenziabili.

Mokador, l’azienda che da oltre cinquant’anni è sinonimo di caffè di alta qualità, aggiunge un nuovo tassello alla gamma della propria produzione andando a presentare DIVA, un sistema esclusivo a capsule pensato e studiato per salvaguardare l’ambiente. Tutta la filiera è infatti strutturata per contenere al minimo l’impatto sulla natura: a partire dalla riduzione della quantità di plastica contenuta nelle capsule fino ad arrivare alla completa differenziabilità di tutte le componenti del sistema, dal cartone d’imballo, al sacchetto, alle componenti della capsula.

Si parte quindi dall’imballo che è realizzato in cartone 100% riciclato e che, grazie alla totale assenza di elementi plastici, può essere smaltito direttamente nella raccolta carta per arrivare, passando dal sacchetto che è interamente in plastica, alla capsula che è separabile e differenziabile: la capsula stessa, il top lid e il filtro possono essere riposti nel bidone della plastica, mentre il caffè può finire in quello dell’umido.

Per la realizzazione delle capsule DIVA Mokador si è dotata di un nuovo impianto, conforme ai requisiti dell’Industria 4.0, che prevede il degasaggio in silos del caffè subito dopo la macinatura e l’utilizzo di un film protettivo sulla capsula che costituisce una barriera capace mantenere tutte le caratteristiche del caffè nel tempo. Tutto questo per garantire un espresso con corpo e crema ai massimi valori sensoriali.

La gamma è composta da quattro caffè espressi: Brigitte (delicato e fruttato, si tratta di una monorigine biologica), Sophia (una miscela di Arabica e Robusta dalla quale si ottiene un caffè aromatico e vellutato), Grace (decaffeinato, leggero e aromatico) e Marilyn (pieno e corposo). A queste referenze si aggiunge l’assortimento di bevande: ginseng, orzo, tè al limine e una bevanda bianca (perfetta per creare a casa, in combinazione con il caffè, il cappuccino).

Il sistema DIVA si completa poi con due nuove macchine studiate per le esigenze della famiglia e del segmento OCS (Office Coffe Service). D1 e D2 sono realizzate al 100% in Italia, hanno un design originale, una tecnologia avanzata e permettono di rendere unica e perfetta ogni tazzina di caffè espresso.

A proposito di Mokador
L’azienda è oggi un’importante realtà nel mondo del caffè da casa e fuori casa (canale ho.re.ca e vending) sia con miscele in grani che con i sistemi monoporzione, in cialda e in capsula, con un fatturato in crescita costante ed una realtà produttiva sviluppata su un’area complessiva di circa 5.000 metri quadrati. Mokador, che ha sede a Faenza (RA), negli anni ha saputo diventare un concreto e dinamico esempio di Made in Italy anche all’estero.