illuminazione lampadine a led

Le lampade a Led hanno pregi e difetti, proprio come qualsiasi altro tipo di illuminazione presente in commercio. Riteniamo, però, che ogni acquisto, piccolo o grande che sia, rappresenta un investimento. Ecco perché è importante valutare bene, prima di acquistare una cosa, se fa o no al caso nostro.

Oggi siamo qui ad analizzare nel dettaglio i pregi e i difetti delle lampade a Led per l’illuminazione di ambienti.

Lampade Led, cosa sono?

Oggi, le lampade Led non sono più una novità tecnologica. Anzi. Moltissime persone le scelgono e le utilizzano.

Però, come accade un po’ per tutte le cose, anche la tecnologia Led ha i suoi vantaggi e i suoi svantaggi.

Senza dubbio, bisogna ammettere che sono state una vera e propria rivoluzione per il settore dell’illuminazione, specialmente per quanto riguarda il Light Design. Proprio per questo motivo oggi siamo qui a parlare dell’argomento e cercare di conoscere un po’ meglio le lampade Led.

Vantaggi delle Lampade Led

La tecnologia Led ha due grandissimi vantaggi. Il primo è che permette di risparmiare energia. Questo è per molti già di per sé un buonissimo motivo per acquistarle e installarle. Le lampadine tradizionali hanno un elevato dispendio di energia, cosa che non accade con le lampade Led. Questo si nota già dal fatto che, toccando una lampadina normale, ci si brucia quando è accesa da tanto; toccando una lampada Led, invece, è praticamente fredda o leggermente tiepida. Con le lampadine Led, in verità, si ottiene un risparmio di circa l’80%.

Le lampadine Led, poi, hanno una durata maggiore. Perciò, una volta installate, per molto tempo ci dimentichiamo di cambiarle. Se molte persone, infatti, non vogliono comprare le lampade Led per il costo leggermente superiore, bisogna tenere in considerazione che queste stesse luci, in realtà, durano di più delle classiche lampadine, e ci permettono anche di risparmiare sulla bolletta: ecco, quindi, che il costo un po’ più alto viene ammortizzato senza troppi problemi.

Le lampade Led non solo ci fanno risparmiare sulla bolletta energetica, ma sono anche più ecologiche e perciò rispettano l’ambiente. Sono lampade dal bassissimo consumo e durando più a lungo, oltre al fatto che permettono anche di arginare il problema dei rifiuti. Questo accade perché la lampada non si surriscalda e questo fa sì che il deterioramento avvenga molto più lentamente.

Per esempio, una lampada a incandescenza ha una vita di circa 1000 ore. Una lampada a fluorescenza, invece, ha una vita tra le 2000 e le 3000 ore. Le lampade Led, infine, hanno una vita che va dalle 10.000 alle 15.000 ore.

Ci sono poi i vantaggi funzionali, come per esempio la possibilità di scegliere tra differenti colori: c’è la luce calda, quella naturale e quella fredda.

Grazie alla possibilità di scegliere il colore, i light-designer possono giocare con le luci domestiche.

Svantaggi delle lampade Led

Tanti i vantaggi, ma gli svantaggi quali sono? Non sono tanti e i pro superano di gran lunga i contro, però non per questo vanno ignorati.

Lo svantaggio che fa sì che molti siano restii a comprare le lampade Led risiede nel costo. Come abbiamo già detto sono un po’ più care, infatti, delle lampade tradizionali. Si sta parlando di circa 4 euro a lampada. Mentre per le lampade tradizionali il costo è di 1,50 fino a 2,50 euro.

Esistono altri due svantaggi, infine, ma sono piuttosto limitati. Il primo è che la luce a Led blu potrebbe dar noia a chi ha problemi visivi, la seconda è che, se viene esposta a fonti di calore, proprio come qualsiasi altra lampadina, potrebbe vivere meno.