Slovenia in autunno - Bled - Il Castello, il Lago

Tratto da:

Milano 24orenews

A poco più di un’ora dall’Italia, Bled è la meta ideale per una fuga romantica, anche solo per un weekend. Con il lago e l’antico castello sulla roccia è tra le località di villeggiatura alpine più belle in Europa. Bled è l’immagine del paradiso: questa perla turistica di dimensioni mondiali, sul margine del Parco nazionale del Triglav, si distingue per un clima mite e salutare e per le sorgenti termali dell’acqua del lago. In autunno si ammanta di splendide tonalità calde di giallo, marrone, rosso e viola che si riflettono sulla placida superficie del lago.

Il Castello, simbolo di Bled e della Slovenia, si erge su una ripidissima e imponente rupe che si eleva a 130 metri sopra lo specchio del lago. Ospita al suo interno un museo sulla storia di Bled, una stupefacente antica stamperia, una cantina privata e una galleria delle erbe; il panorama, dalle sue terrazze è davvero mozzafiato. Terminata la visita al castello, ci si potrà affidare a un barcaiolo (una professione che si tramanda di padre in figlio già dalla fine del ‘500) con la tipica imbarcazione locale, la “pletna” per raggiungere a remi l’isoletta di Bled, l’unica isola naturale della Slovenia.

Durante la traversata si potrà scoprire il lago da vicino e rilassarsi abbandonandosi allo sciabordio dell’acqua. Da qui lo sguardo spazierà verso il misterioso parco della Vila Bled, antica residenza reale, e il caffè Belvedere, dove il presidente jugoslavo Tito prendeva il tè con prestigiosi ospiti internazionali.

L’elemento distintivo dell’isola è la chiesa della Madonna sul lago (dalla lunga e variegata storia), per raggiungere la quale è necessario salire 99 gradini. A richiamare i turisti è soprattutto il campanile al cui interno si trova la leggendaria “campana dei desideri”.

Da non mancare una visita alla Potičnica, la pasticceria dedicata al dolce tipico sloveno, la potica o in italiano putizza, un elemento immancabile della tradizione culinaria natalizia e pasquale. Qui si possono assaggiare vari tipi di putizze: la più speciale è la potica alle nocciole con fichi secchi cresciuti sull’isola. Oltre alle putizze dolci esistono anche delle versioni salate come l’ocvirkovka (ripiena di ciccioli) e la špehovka con ripieno allo speck, tipiche del periodo della preparazione dei salumi in autunno. Anche il millefoglie alla crema di Bled è una specialità da non perdere.

Bled è famosa anche per le sue terme naturali e spa, infatti vicinissimo al lago un tempo scorrevano ben 7 fonti di acque termali. Di queste sette fonti di oggi ne rimangono solo quattro, e vengono convogliato in tre piscine termali. Un’ottima opzione per l’inverno possono essere i numerosi centri benessere della zona.