Olivello spinoso

Tra i doni della natura più ricchi di vitamine e antiossidanti c’è l’Olivello spinoso, una pianta conosciuta fin dall’antichità per le sue proprietà benefiche. Deve il suo nome ai suoi rami pieni di spine, per cui lo si può trovare spesso nei giardini delle case a mo’ di siepe, per assolvere una funzione protettiva oltre che ornamentale.

L’Olivello spinoso è un prezioso alleato della bellezza della pelle e della salute dell’intero organismo: eccellente antiossidante, aumenta la rigenerazione cellulare, rinforza il collagene della pelle e il tessuto connettivo, favorendo l’idratazione cutanea. Si può usare come integratore alimentare e come trattamento idratante. La parte più interessante di questa pianta è senza dubbio il frutto, delle piccole bacche di colore arancio brillante simili a olive (da qui il nome “Olivello”) che contengono un pool di sostanze preziose e benefiche per l’organismo, essendo una fonte straordinaria di vitamina C (in quantità molto più abbondante rispetto a quella degli agrumi), di vitamine del gruppo B e vitamine A, E, K, P, F. Sono presenti anche betacarotene, flavonoidi, aminoacidi, acidi grassi soprattutto Omega 3 e minerali come calcio, magnesio, potassio, ferro, sodio e rame. Le virtù antiossidanti sono potenziate dall’azione sinergica dei contenuti di vitamina C, betacarotene e tocoferolo (vitamina E). Le creme a base di Olivello presentano proprietà lenitive, decongestionanti, emollienti e ristrutturanti. Sono state impiegate con successo contro ustioni, dermatiti, eczema e rosacea e possono essere utilizzate per il viso e per il corpo. L’impiego quotidiano di una crema a base di Olivello ridona morbidezza ed elasticità alla pelle, calma le irritazioni (anche di origine allergica) e decongestiona, con una notevole efficacia antiage. Un’altra formulazione molto efficace è rappresentata dal suo olio, nel quale si conserva un’alta concentrazione di principi attivi. L’olio di Olivello può essere utilizzato efficacemente dopo la doccia o dopo un bagno caldo come emolliente, rigenerante, reidratante e calmante per la pelle irritata, soprattutto se secca e anche come potente anti-smagliature.

In cucina l’Olivello viene utilizzato per ricavarne gelatine e confetture, ma entra come ingrediente anche in creme e salse utilizzate per accompagnare pesci e carne, soprattutto nei Paesi del Nord Europa. Il frutto, consumato fresco o in preparazioni culinarie, è privo di controindicazioni: invece è sempre bene consultare il proprio medico o farmacista di riferimento prima di decidere se assumere o meno preparazioni erboristiche o integratori alimentari a base di Olivello spinoso.

Dott Andrea Pitrelli

 

Dr. Andrea Pitrelli
Farmacista antroposofo
Farmacia Duomo – Milano
duomo@cofa.it
www.cofa.it

Tratto da
24oreNews.it Magazine Settembre

COVER 24orenews.it Magazine Settembre 2022

Articolo precedenteIl Castagno, “L’albero del pane
Articolo successivoCitroën: nuovo DS 7, plug-in hybrid alla francese