Pizza Margherita

I piatti tipici della Campania sono molto gustosi, ricchi di sapore e apprezzati praticamente ovunque nel mondo. Questa regione, infatti, è una terra davvero generosa, dove si producono tanti prodotti tipici, come la mozzarella di Bufala, i pomodori San Marzano, preparazioni dolci come il Babà e la sfogliatella, ma non solo e ci sono anche ottimi vini come la Falanghina e l’Aglianico.

Tra tutti, ovviamente, la pizza è il piatto che forse meglio di altri porta in alto la tradizione gastronomica della Campania nel mondo. Vale la pena provare a cimentarsi con questa gustosa ricetta che è stata realizzata per la prima volta in occasione della Regina Margherita di Savoia, da cui appunto ha preso il nome. Con una semplice ricetta su come preparare la pizza fatta in casa, si può provare l’emozione di preparare uno dei piatti italiani più famosi al mondo.

Tuttavia, la tradizione gastronomica campana è molto ricca: ecco quali sono le pietanze più apprezzate e gustose.

Due antipasti leggeri e gustosi con prodotti tipici

Marchio Dop Mozzarella Di Bufala Campana

I pomodori e la mozzarella di Bufala sono due protagonisti indiscussi della cucina della Campania. Con questi due ingredienti si possono realizzare antipasti leggeri, freschi e ricchi di sapore. Ad esempio, la bruschetta è un grande classico che viene servito prima di un pasto o come accompagnamento per un aperitivo. Si prepara utilizzando del pane tostato sul quale va sfregato un po’ di aglio, si condisce con pomodorini tagliati a piccoli pezzi, e si insaporisce il tutto con olio e basilico od origano, secondo i propri gusti. Ovviamente, la bruschetta si può arricchire anche con altri ingredienti come olive, cipolla, capperi, acciughe, ecc.

La caprese, invece, è un piatto fresco perfetto soprattutto per l’estate. Si tratta di una preparazione semplice che punta sulla bontà della mozzarella di Bufala tagliata a fette e alternata con il pomodoro. Il piatto va condito poi con olio extra vergine d’oliva, sale, pepe, basilico e origano.  La caprese è un antipasto, ma può essere anche un secondo leggero da gustare con del pane fresco.

Primi piatti ricchi e saporiti

Tra i primi piatti tipici della Campania c’è la pasta con il ragù, una preparazione molto ricca che viene preparata con vari pezzi di carne e che viene portata in tavola soprattutto durante i giorni di festa o la domenica. Il ragù richiede una cottura lunga. Solitamente, si utilizzano vari pezzi di carne di maiale e vitello, ma ogni famiglia ha una sua personale versione.

La pasta alla genovese è, nonostante il nome, uno dei primi piatti più conosciuti della cucina campana. Si tratta di un sostanzioso ragù bianco preparato con carne e tantissime cipolle che vengono fatte cuocere a lungo. Il risultato è una salsa cremosa e molto saporita che viene utilizzata per condire gli ziti.

Dolci campani, quali sono i più buoni

La gastronomia tipica campana è piena di dolci semplici, ma ricchi di sapore e molto gustosi. Ad esempio, gli struffoli sono tipici delle festività natalizie e vengono realizzati con un impasto di pasta dolce, aromatizzate con liquore di anice, che vengono poi fritte in olio e strutto e condite con del miele caldo.

Struffoli 2 Di Steve-081 - Opera propria, Pubblico dominio, httpscommons.wikimedia.orgwindex.phpcurid=8854276-min

Il babà è senza dubbio uno di quelli più conosciuti: questo dolce da forno a pasta lievitata ha una consistenza soffice e spugnosa e viene poi impregnato di rum. Oggi, però, si trovano tante varianti, anche in versione mignon, farciti con varie tipologie di crema e bagnati con il limoncello, un liquore tipico soprattutto della Costiera Amalfitana.