Sebastiano Fadda
Sebastiano Fadda

INDUSTRIA, SEBASTIANO FADDA (INAPP):

“BALZO IN AVANTI PUO’ INNESCARE SPIRALE POSITIVA, RIPRESA NON SARA’ EQUIPROPORZIONALE”

Presidente dell’Istituto Nazionale per l’Analisi delle politiche Pubbliche intervistato da Rainews24

“Adesso che il blocco è stato rimosso la produzione industriale è necessariamente ripresa, però mentre possiamo rilevare un significativo balzo in avanti rispetto al mese di aprile, c’è un peggioramento rispetto al dato di un anno fa. Tutto questo è comprensibile: se la caduta è repentina la ripresa richiede una certa riabilitazione che può essere un po’ lungo e un po’ dolorosa”. È quanto ha dichiarato Sebastiano Fadda, presidente dell’Inapp intervistato da Rainews24 in merito al dato della produzione industriale diffuso dall’Istat. “C’è la speranza che questo primo balzo in avanti inneschi una spirale positiva che faccia riprendere ancora la domanda, con la crescita dell’occupazione – ha proseguito il presidente dell’Istituto Nazionale per l’Analisi delle Politiche Pubbliche – Quello che serve adesso sono politiche industriali sagaci capaci di provocare effetti moltiplicativi e una crescita continuativa. Quando dico sagaci significa che bisogna evitare due cose: gli interventi a pioggia sulle attività produttive e gli accanimenti terapeutici verso settori che non hanno più prospettive di sviluppo. Bisogna prendere in considerazione il fatto che la ripresa sarà differenziata, non sarà equiproporzionale – ha concluso Fadda – ci saranno delle modifiche strutturali, settori che sono destinati al rallentamento e altri in espansione. La politica industriale deve essere capace di intervenire nei nodi, nelle filiere, nelle catene di valore dove ci sono le maggiori prospettive di sviluppo con misure energiche finalizzate”.

di Giancarlo Salemi