BeBeep brand auto usate

Autotorino, top dealer automotive presente in maniera capillare tra nord e centro Italia (Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Lazio), lancia sul mercato un nuovo brand interamente dedicato al mondo dell’usato. Si tratta di “BeBeep”, un progetto che mira a distinguersi dalle realtà già presenti grazie alla professionalità e al servizio strutturato e di qualità, espressione dell’esperienza ultra-cinquantennale di Autotorino. Obiettivo di BeBeep è dare valore all’auto usata, semplificandone l’acquisto in termini di accessibilità e garanzia.

BeBeep, infatti, sarà presente su più canali in modo da arrivare in maniera semplice e veloce a tutti: a partire dalle sue pagine Instagram e Facebook, passando per l’offerta dell’usato del sito autotorino.it e, infine, attraverso le sue insegne e spazi personalizzati in tutte le 70 concessionarie Autotorino.

L’offerta di vetture usate a disposizione sul territorio è composta da ben oltre 3000 veicoli: la maggior parte ad alimentazione termica, con una prevalenza di modelli SUV, anche di segmento premium; non mancano le berline, le station wagon, e le city car, così come le opzioni a basse emissioni full-electric, plug-in o hybrid. Un’ampia ed eterogenea scelta con cui Autotorino, attraverso BeBeep, punta a consolidare la presenza nel mercato usato e a rafforzare la sua posizione di interlocutore affidabile nella scelta più coerente alle esigenze di guida degli italiani.

In un mondo dell’usato caratterizzato da tante vetrine in cui l’utente deve orientarsi con dispendio di tempo ed energie, BeBeep si distingue grazie a caratteristiche uniche che racchiudono i valori e i punti di forza di Autotorino: la sicurezza e l’esperienza di un’azienda strutturata e radicata nel settore, velocità di contatto, specializzazione e un approccio consulenziale anche nell’usato. Per questo BeBeep sarà un brand in continua evoluzione accompagnando i trend delle tecnologie e dei bisogni di mobilità, per raggiungere nuovi interlocutori di tutte le età. – commenta Mattia Vanini, vicepresidente di Autotorino – In questo percorso, sarà centrale la semplificazione della scelta attraverso formule d’acquisto a tutela della tranquillità del cliente, tutte ‘Made in Autotorino’, come Soddisfatto e Rimborsato o come le soluzioni All Inclusive specifiche per l’usato, con le estensioni di garanzia a chilometri illimitati di Soddisfatto e Garantito”.

Autotorino mostra nuovamente la sua capacità di interpretare il mercato e la mobilità, a partire dalle preferenze e dall’approccio dei clienti, che hanno aumentato l’attenzione verso i veicoli usati. In particolare, in un 2023 dal netto aumento dei passaggi di proprietà a livello nazionale (+6,6% 2023vs2022)*, le auto usate diesel (46,5%)* e benzina (36,8%)* sono state le più ricercate dagli italiani, con un l’incremento sul 2022 rispettivamente di +4,8% e +3,7%* (*dati Automobile Club d’Italia gennaio 2024).

Con 70 sedi e 2.750 collaboratori, Autotorino è il dealer auto italiano di riferimento nel settore, 31° per fatturato in Europa secondo la ICDP 2023 European Biggest Dealers’ Guide. Il 2023 ha registrato la vendita di 61.000 vetture (nuovo e usato), con un fatturato di 2,1 miliardi di euro (previsionale). Oggi rappresenta 9 Gruppi Automotive ed opera attraverso una rete di concessionarie ufficiali che si articola su 24 Province in 6 Regioni: PiemonteLombardiaEmilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Veneto e Lazio. Un Gruppo dal profondo radicamento nei territori e nelle comunità in cui opera, con una visione vocata alla qualità ed all’innovazione dei modelli organizzativi e dei servizi, da sempre orientato alla formazionericerca e sviluppo. Un modello indirizzato al costante affinamento dell’interpretazione della mobilità come servizio, cui corrisponde l’innalzamento degli standard dedicati ai Clienti, sia nella prossimità fisica, sia nella costante disponibilità online.
Solidità del modello d’impresa e coinvolgimento dei collaboratori caratterizzano Autotorino, che ha ricevuto ininterrottamente dal 2020, il “Premio Industria Felix – l’Italia che compete”, conferito dal comitato scientifico di Università Luiss e CERVED alle aziende italiane più performanti, finanziariamente affidabili e capaci di generare occupazione.

Articolo precedentePolmonite e influenza: picco superato ma non abbassare la guardia
Articolo successivoRai 1: I VINILI DI… il nuovo programma di Riccardo Rossi | dal 17 febbraio