Images Public Dps News Mozzarelladibufala1 230x 526726

LA MOZZARELLA DI BUFALA
E IL VINO…

di Cristiano Messina

GUSTARE L’ITALIA

La Campania, a cui è stato donato un clima dolce e un terreno fertilissimo, cuore del territorio definito dagli antichi “Enotria”, ovvero “Terra del vino”, è una risorsa importante per l’enologia nazionale.  

Questa zona produce vini dai sapori unici, ricchi di profumi e personalità, già apprezzati dagli imperatori romani; è per questo che i vitigni sono classificati e selezionati per garantire la produzione di sole uve pregiate. Tra queste è possibile trovare il vino giusto per la nostra Mozzarella di Bufala, tenendo presente che si scontrano due filosofie di abbinamento: quella che segue la tradizione e che indica i bianchi come accostamento ideale e quella che predilige i rossi.  La Mozzarella di Bufala Campana “in purezza”, non cucinata e senza aggiunta di altro, ha un gusto deciso ma delicato che si sposa con vini armonici e raffinati, vini bianchi morbidi di medio corpo che forniscano una piacevole sensazione acida per contrastare l’aroma della Mozzarella.
Ottimo il Greco di tufo che prende il nome dalla composizione del terreno e si ottiene dalle uve di vitigno Greco, prodotto solo in poche zone della provincia di Avellino; è un vino di origine millenaria, che si fa notare per il profumo deciso di pesca e mandorla amara e la lieve acidità. Un buon matrimonio si ha anche con il Fiano di Avellino, dal vitigno omonimo; la maturazione graduale a cui giungono le uve assicura profumi e sapori intensi e delicati, che ricordano la nocciola.

L’abbinamento ideale si raggiunge con un vino secco e leggero come l’Asprinio doc di Aversa  che presenta caratteristiche di notevole acidità e freschezza che ben accompagnano le note acidule della Mozzarella. La caratteristica affascinante è l’antichissimo sistema di coltivazione, detto ad “alberata”, in cui le viti si arrampicano altissime sui pioppi.

Oppure con un Pallagrello bianco Igt ‘Terre del Volturno’:

all’analisi organolettica il Pallagrello bianco fermentato in barrique si presenta di colore giallo oro e offre all’olfatto un ampio bouquet, con  delicate note di miele, pesca, ginestra, fieno, cera d’api; al gusto è ricco, morbido, equilibrato, caratterizzato da lunga persistenza con prevalenza di aromi speziati, note di frutta candita e accenni di mandorla tostata e vaniglia. 

Il Pallagrello bianco fermentato in acciaio è di colore giallo paglierino, brillante; al naso propone profumi di frutta fresca con una dominanza di note di mela, pera, ananas e melone; al gusto è equilibrato, di buona persistenza aromatica con lungo finale di albicocca secca   Ma la Mozzarella di Bufala Campana, grazie al sapore intenso e succoso ben si accompagna anche ad un vino rosso, giovane e non maturato in barrique, come l’Ischia Rosso Per’e Palummo, un vino rosso rubino intenso, dal profumo delicato e dal sapore deciso, oppure il Gran Furore Rosso, un vino dai profumi di frutta di bosco a bacca nera, che sanno regalare un sapore caldo e aromatico.

 

Leggi gli altri articoli:
Campania. Mozzarella di Bufala Campana. La Regina delle Mozzarelle
Campania. Come si fa la mozzarella di Bufala Campana
Campania. Il marchio DOP della mozzarella di Bufala Campana
Campania. Abbinare il vino e la mozzarella
Campania. Il bufalo mediterraneo
Campania. Ricette: Mozzarella di Bufala: insalata bianco-verde
Campania. Ricette: Antipasto – Tartine di Mozzarella di Bufala
Campania. Mozzarella di Bufala Campana: la Storia
Campania. La Ricotta di Bufala Campana
Campania. Come conservare la mozzarella di bufala