IL MARITO INVISIBILE
5-10 Dicembre: Quirino – Vittorio Gassman

Scritta e diretto da Edoardo Erba, è una commedia innovativa ed esilarante sulla scomparsa della nostra vita di relazione. Maria Amelia Monti    Marina Massironi ci accompagnano con la loro personalissima comicità in un viaggio che dà i brividi per quanto è scottante e attuale.

L’INTERPRETAZIONE DEI SOGNI
5-21 Dicembre: Argentina

Stefano Massini riprende la decennale ricerca su “L’interpretazione dei sogni” di Freud e mette il suo estro di narratore al servizio di uno spettacolo liberamente ispirato agli scritti del fondatore della psicanalisi, con un mosaico di personaggi in cui il pubblico si riconosce e ritrova.

A CHE SERVONO QUESTI QUATTRINI?
6-17 Dicembre: Il Parioli

La commedia di Armando Curcio, messa in scena per la prima volta nel 1940 dalla compagnia dei De Filippo, è una delle più divertenti del repertorio italiano, al cui successo contribuì anche la successiva versione cinematografica del ’42 interpretata da Eduardo e Peppino De Filippo.

IL DELITTO DI VIA DELL’ORSINA
6-17 Dicembre: Ambra Jovinelli

La regista Andrée Ruth Shammah porta in scena il suo adattamento dell’originale di Eugène Marin Labiche: i due personaggi creati dal drammaturgo francese – uno ricco ed elegante, l’altro rozzo e volgare – sono costretti a confrontarsi con quello che credono di aver commesso.

A CHRISTMAS CAROL
7-12 Dicembre: Ghione

Il più celebre e commovente racconto di Charles Dickens ambientato nella Londra vittoriana con musiche e atmosfere suggestive, che emozionano il pubblico e lo portano a riflettere sulle contraddizioni di un’epoca passata.

FOTOFINISH
19-31 Dicembre: Vascello

Lo spettacolo di Antonio Rezza e Flavia Mastrella racconta di un uomo costretto a fotografarsi per sentirsi meno solo, a immortalarsi in una continua finzione che lo porta ad essere ora il fotografo, ora la fotografia stessa in un gioco di spersonalizzazione del soggetto e dell’oggetto.

L’ANATRA ALL’ARANCIA
23 Dicembre – 7 Gennaio: Quirino – Vittorio Gassman

Un classico feuilleton dove i personaggi si muovono algidi ed eleganti su una scacchiera irta di trabocchetti, una commedia che ti afferra e ti trascina nel suo vortice di battute sagaci, solo apparentemente casuali, perché tutto è architettato come una partita a scacchi.

MINE VAGANTI
26 Dicembre – 7 Gennaio: Ambra Jovinelli

Ferzan Ozpetek porta in scena l’adattamento dell’omonimo film del 2010, uno dei suoi capolavori cinematografici vincitore di due David di Donatello. Uno spettacolo all’insegna della leggerezza ma al tempo stesso potente nel trattare la tematica dell’omosessualità maschile.

TAXI A DUE PIAZZE

26 Dicembre – 7 Gennaio: Il Parioli
La prima versione al femminile della commedia teatrale scritta da Ray Cooney nel 1983, con la regia di Chiara Noschese e un cast guidato da Barbara d’Urso nei panni della tassista protagonista che si districa tra un marito in Piazza Risorgimento e un altro in Piazza Irnerio.

TRE UOMINI E UNA CULLA
30 Dicembre – 28 Gennaio: Manzoni

La commedia, un riuscitissimo mix di tenerezza e divertimento, approda sui palcoscenici italiani grazie al nuovo adattamento teatrale firmato dalla stessa autrice del film degli anni ’80, Coline Serreau. Fedele alla vicenda originale, tratta il ruolo dei padri e i nuovi modelli di famiglia.

Pubblicato su 24orenews Magazine Dicembre 2023

Cover 24orenews.it Magazine Dicembre 2023

Articolo precedenteMilano a Teatro: da non perdere a Dicembre
Articolo successivoRivoluzionare gli investimenti con la tokenizzazione degli asset