casa sostenibile

Avere una casa che abbracci pienamente i concetti chiave della sostenibilità è uno degli obiettivi delle tantissime persone che hanno a cuore le sorti del nostro pianeta e che vogliono allo stesso tempo ottimizzare i consumi, cercando di ridurre al minimo indispensabile le spese energetiche. La tecnologia si impegna costantemente per la creazione di soluzioni adatte a questo tipo di esigenze, ma queste spesso non sono facilmente utilizzabili perché la casa che si possiede ha dei limiti strutturali che non permettono di usufruirne. Per questo motivo, se si vuole acquistare una casa con le giuste caratteristiche, scegliere di avvalersi dell’apporto di un mediatore immobiliare come l’agenzia immobiliare italiana Rockagent, permette di raggiungere il risultato auspicato nella maniera più veloce ed efficiente possibile.
Una volta ottenuta la base di partenza, ci si potrà concentrare sulle soluzioni sostenibili ideali alle proprie esigenze e alla propria capacità di spesa.
Ecco alcuni ambiti in cui la tecnologia nei prossimi anni farà passi da gigante.

  1. Casa smart sempre connessa

Viviamo in un mondo che è sempre più connesso e che non può fare a meno della rete. E sono sempre di più gli elettrodomestici che hanno la capacità di connettersi alla rete dati. Nei prossimi anni questo tipo di tecnologie diventeranno sempre più accessibili e permetteranno, ad esempio, di regolare automaticamente la temperatura dei vari ambienti della casa e l’umidità. La luminosità sarà curata da altre apparecchiature in grado di aprire e chiudere le serrande delle finestre in base alle esigenze. Insomma, un sistema costruito attorno ad apparecchiature in grado di dialogare tra loro e di interagire con l’obiettivo di migliorare le nostre vite, tenendo sotto controllo i consumi.

  1. Pompe di calore e isolamento termico efficienti

I riscaldamenti domestici di nuova generazione offriranno la possibilità di regolare la temperatura dei diversi ambienti in maniera automatica e indipendente. Ovviamente tramite soluzioni amiche dell’ambiente in grado di ridurre i consumi e le emissioni nocive per l’atmosfera.
Una pompa di calore di nuova generazione senza un adeguato ed efficace isolamento termico non riuscirà mai ad ottenere il massimo dei risultati possibili. La creazione di schiume isolanti amiche dell’ambiente, permette di evitare dispersioni di calore soprattutto durante i mesi più freddi, e quindi di limare notevolmente le spese energetiche.

  1. Asciugatrici meno impattanti per l’ambiente

Lo stesso concetto visto prima per le pompe di calore verrà applicato anche a quegli elettrodomestici che consumano un quantitativo elevato di corrente elettrica. Parliamo in primis delle asciugatrici, sempre più presenti nelle case delle famiglie di tutto il mondo, soprattutto in quelle zone caratterizzate da temperature rigide e tassi di umidità elevati. Negli Stati Uniti si stanno mettendo a punto modelli che usano il ciclo riscaldante delle pompe di calore, in un sistema integrato che ottimizza i consumi riducendoli di quasi il 60%.

  1. Congelatori magnetici

Anche i congelatori rientrano nella categoria degli elettrodomestici di cui non possiamo fare a meno ma che consumano grosse quantità di energia. Alcune aziende stanno lavorando per mettere sul mercato degli elettrodomestici che producono un effetto congelante grazie a quello che è conosciuto come effetto magnetocalorico, che permette di abbassare le temperature dei materiali attraverso l’azione sui campi magnetici. I vecchi congelatori hanno sinora fatto affidamento su tecnologie basate sulla compressione meccanica del vapore che è altamente nociva per l’ambiente.

  1. Luci più brillanti con costi ridotti

Le lampadine a LED sono diventate ormai le protagoniste dell’illuminazione degli ambienti casalinghi. Questo perché, a fronte di un costo più elevato, durano di più e permettono di risparmiare sino all’85% di elettricità rispetto alle classiche e datate lampadine a incandescenza. Per i futuro, l’abbassamento dei costi di produzione permetterà un aumento dei lumen di ciascuna lampadina, aumentando quindi la capacità di illuminazione delle stesse.