warew - un angolo di Giappone a Milano

In Giappone, la cura di sé e della propria pelle è un fatto culturale legato al rispetto per la persona, sia propria che altrui. Una vera e propria ritualità per cui si è istruiti fin da bambini e che continuerà per tutta la vita.
Per ogni famiglia giapponese la sala da bagno è un ambiente fondamentale ed estremamente caratteristico della casa, un elemento unico anche rispetto al resto dell’Asia. Vi si passa molto tempo coniugando la cura del corpo alla rigenerazione dello spirito. È così che le donne giapponesi diventano famose nel mondo per la loro pelle “di porcellana”, levigata e luminosa, che pare non invecchiare mai.

Una cultura così radicata e attenta alla cura della persona si riflette in consumatori estremamente selettivi che sanno scegliere prodotti di elevata qualità, controllati da una ferrea legislazione. Se l’Europa rappresenta una eccellenza cosmetica in occidente, può certamente guardare con interesse alla filosofia giapponese della bellezza. Da qui origina la missione del concept store giapponese che, unico nel suo genere, nell’autunno del 2019 ha scelto Milano per aprire il primo punto di connessione culturale tra Europa e Giappone per la cura della persona.

Oggi, nel cuore di Milano è possibile fare un viaggio esperienziale in un affascinante angolo di Giappone: una immersione totale nelle tradizioni del Sol Levante, dove tutto è esclusivo,100% made in Japan e pensato per trasmettere i rituali e i segreti di bellezza della centenaria tradizione giapponese.

Noren di lino bianco, le tipiche tende che in Giappone segnalano l’ingresso dei negozi, sembrano voler nascondere in parte la vista interna, come vuole la tradizione secondo cui le cose belle non devono essere svelate troppo in fretta. All’interno ci accolgono le warew Beauty Master, consulenti Giapponesi che, in un’atmosfera leggera e distesa, ci accompagnano alla scoperta dell’approccio tradizionale alla cura della persona. Una estesa parete Shoji di oltre sette metri in autentica carta di riso giapponese domina la stanza al cui centro si erige l’albero della bellezza: una struttura di legno con 15 braccia che salgono al soffitto per ricadere morbidamente lungo le pareti come un grande salice piangente.

Protagonista del concept store è l’esclusiva linea di cosmetici warew proveniente direttamente dai laboratori del brand a Yokohama. Le formulazioni, efficaci e sicure, combinano estratti da erbe medicinali locali e ricerca scientifica d’avanguardia. Ci promettono un trattamento olistico della persona attraverso l’uso omeopatico di erbe medicali e oli essenziali unito a texture appaganti. La filosofia del brand è semplice: la pelle è un organo, uguale per tutti, con un delicato equilibrio biotico che deve essere sempre rispettato.
L’efficacia dei prodotti è ricercata negli estratti dell’erboristeria giapponese utilizzati da secoli nella medicina orientale: il succo fermentato della famosa prugna giapponese, “ume”, un potente antibatterico naturale con forti proprietà dermo-equilibranti, gli estratti di corteccia di ciliegio e magnolia giapponesi, di radici di pruno e di aghi di pino rosso, le acque termali giapponesi ricche di elettroliti naturali, vari tipi di alghe, funghi, tuberi e molte altre erbe sapientemente combinate in miscele brevettate che conferiscono alla linea warew caratteristiche uniche.

La missione di warew è di essere ambasciatore nel mondo della autentica Japanese Beauty: l’approccio olistico alla cura della persona tipicamente giapponese dove bellezza esteriore e benessere fisico e spirituale sono interdipendenti. warew sceglie Milano come punto di partenza nel mondo grazie all’affinità culturale tra Giappone e Italia quando si parla di stile di vita. La cura della pelle rientra nel più ampio rituale di cura della persona che prevede lo scarico dello stress che accumuliamo tutti i giorni.
Per raggiungere lo scopo, le Beauty Master di warew ci insegnano a creare una skincare routine personalizzata in base alla nostra tipologia di pelle e al nostro stile di vita perché possano trarne beneficio anche lo spirito e il corpo intero. Presso il concept store è possibile provare il trattamento “Zen Rew”, all’interno di un’autentica tatami-room celata dalla parete Shoji. L’esperienza è condotta seguendo la pratica dell’omotenashi, la tradizionale accoglienza giapponese, e prevede un massaggio linfodrenante molto particolare eseguito con i prodotti warew. Si parte dal cuoio capelluto a scendere fino al décolleté, stimolando i punti dell’agopuntura e agendo direttamente sull’ attivazione muscolare per restituire un effetto immediato di luminosità ed elasticità della pelle. Il trattamento si conclude con una tazza di tè caldo giapponese.

Il design lineare ed elegante degli spazi, i delicati profumi floreali dei prodotti warew, l’ospitalità amichevole e discreta del personale: ogni dettaglio all’interno del concept store warew contribuirà alla sensazione di esservi ritrovati in un angolo di Giappone, in centro a Milano.

Anna Zara Beretta

tratto da:
Milano 24orenews Aprile 2021
Banner MI24 Aprile 2021 

Leggi anche:
L’autentica cosmetica Giapponese sceglie Milano per presentarsi al mondo

Articolo precedenteCoppa Milano-Sanremo: una dodicesima Rievocazione ricca di novità | 6-8 maggio 2021
Articolo successivoDalla Basilicata da Pignola il CaciocavalloImpiccato