In occasione di Milano Design City 2020 la galleria FLAIR apre ufficialmente al pubblico milanese e dal 29 settembre al 31 ottobre ospita la capsule collection dell’architetto toscano Michele Bonan.

Per FLAIR, nasce tutto da un gusto preciso, da uno stile e dal progetto di Alessandra Tabacchi e Franco Mariotti che lo avviarono nel ’98, prima a Firenze, nel quattrocentesco palazzo Gianfigliazzi-Bonaparte affacciato sull’Arno, fino ad approdare, solo da pochi mesi, anche a Milano, in Via del Carmine 11, in piena zona Brera.

E proprio FLAIR Milano è la location scelta per accogliere una collezione unica, preziosa, che racconta la storia dell’architetto che l’ha ideata, Michele Bonan e che racchiude tutto il suo background, generata dall’inconsapevole metabolizzazione del conosciuto, dai retrouve, da segni che sono diventati la sua cifra stilistica.

Una collaborazione dal fil rouge che porta il nome di Firenze, una città che offre un’artigianalità inimitabile, fatta di tecniche tradizionali e antiche ma anche di sperimentazione, per dare vita a oggetti che dialogano tra loro in un connubio di eclettica armonia.

Un progetto coraggioso, quello di FLAIR, che nell’accostamento di manufatti di varie epoche ne ha fatto la propria ragion d’essere: così “rinascono” oggetti del passato, unici, one of a kind, produzioni firmate FLAIR di mobili, lampade e oggetti, che convivono all’interno di spazi in modo personalissimo e ricco di charme, fra ironia e importanti rimandi storici.

La Capsule Collection di Michele Bonan sarà aperta al pubblico dal 29 settembre al 31 ottobre 2020

FLAIR Milano
Via del Carmine 11, Milano
t. 02 42 44 95 04

FLAIR Firenze
Lungarno Corsini 24r
Firenze
055 26 70 154
info@flair